Lumezzane tris al Treviso: biancocelesti con mezzo piede in retrocessione

Ancora una sconfitta nella sfida pomeridiana tra i rossoblu e gli uomini di mister Bosi che diventa una condanna ormai quasi certa alla retrocessione. Un gol nel primo tempo di Ceppelini e due nella ripresa di Kirilov chiudono il risultato

Tris del Lumezzane al Treviso e biancocelesti sempre più retrocessi. E’ l’amara constatazione che arriva dall’ennesima sconfitta degli uomini di mister Bosi in questa stagione maledetta.

LA GARA. Un gol nel primo tempo di Ceppelini e due nella ripresa di Kirilov chiudono il risultato a favore dei rossoblu: una partita senza storia, dominata per lunghi tratti dal Lumezzane.

RETROCESSIONE. Un piede in retrocessione dunque per i biancocelesti, battuti anche da una delle squadre più in crisi di quest’ultimo scorcio di campionato. Evidentemente non il Lumezzane non era la sola.

LUMEZZANE - TREVISO 3-0
RETI: 27' pt Ceppelini, 13' e 30' st Kirilov
LUMEZZANE (4-3-1-2): Vigorito; Carlini (31' st Meola), Mandelli, Dametto, Possenti; Ceppelini, Marcolini, Dadson; Baraye, (25' st Giorico), Kirilov (33' st Galuppini); Inglese. (Coletta, Zamparo, Peli, Torregrossa). All: Santini
TREVISO (4-3-3): Tonozzi; Brunetti (1' Kyeremateng), Zammuto, Stendardo, Piccioni; Semenzato, Musso (19' st Burato), Fortunato, Spinosa (33' st Cernuto); Semenzato, Strizzolo, Madiotto. (Merlano, Di Girolamo, Beccia, Allegretti). All: Bosi
ARBITRO: Morreale di Roma
AMMONITI: Brunetti, Inglese, Baraye, Strizzolo, Piccioni, Kirilov
ESPULSI: al 47' st Fortunato per gioco pericoloso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento