Memorial Trolese: nel triangolare la Came batte l'Arzignano ma perde contro Pesaro

Visto il blasone degli avversari il test per i biancoblu è stato sicuramente molto impegnativo e sfidante

Vittoria per il Pesaro al termine del 6^ Memorial Michele Trolese giocato sabato al Palatezze di Arzignano: bellissimo pomerigio di sport per tutti gli appassionati di futsal che hanno potuto vedere all'opera tre squadre del massimo campionato; le gare si sono giocate sulla distanza di due tempi da 12 minuti effettivi ciascuna. Visto il blasone degli avversari il test per i biancoblu della Came Dosson è stato sicuramente molto impegnativo e sfidante; per mister Rocha, che ha dato ampio minutaggio a tutti i suoi giocatori, buone indicazioni in vista dell'avvio ufficiale della stagione, sicuramente il lavoro da fare per arrivare pronti ai nastri di partenza è ancora molto.

Subito in campo nella prima gara la Came opposta ai campioni d'Italia del Pesaro: avvio di gara in sostanziale equilibrio che viene spezzato dal colpo da campione di Taborda che da fuori area realizza con una potente conclusione all'incrocio dei pali. Immediato però il pari della Came con Japa che approfitta di una disattenzione difensiva degli avversari e supera Miarelli. Pesaro che riprende subito in mano le redini della gara e grazie alle reti di De Oliveira e Marcelinho fissa il risultato sul 3-1 finale; negli ultimi minuti Came in campo col quinto uomo di movimento ma i ragazzi di mister Colini non concedono nulla.

Nella seconda gara padroni di casa dell'Arzignano contro la Came: primo tempo a senso unico a favore dei biancoblu subito in vantaggio con Japa ben imbeccato in area da un filtrante di Murilo; raddoppio con Bertoni che su azioni di rimessa laterale calcia da posizione defilata e trova la deviazione avversaria che spiazza Pozzi, mentre sul finire di tempo va in rete anche Murilo sfruttando il vantaggio del quinto uomo di movimento. Gara più equilibrata nel secondo tempo con i padroni di casa determinati ad accorciare lo svantaggio ma la Came amministra bene e il risultato non cambia. Nell'ultimo gara vittoria dei padroni di casa che invertono il pronostico e superano per 3-2 il Pesaro che nonostante la sconfitta si aggiudica il Trofeo per la migliore differenza reti.

CAME DOSSON:  Pietrangelo, Belsito, Ugherani, Giuliato, Juan Fran, Japa, Bertoni, Igor, Azzoni, Grippi, Murilo, Trovato Tondi, Azzalin. Allenatore: Rocha.

ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Carducci, Tonidandel Fortini, Salas, Honorio, Borruto, Canal, Taborda, De Oliveira, Padilha, Guennounna, Gava Canella. Allenatore: Colini.

REAL ARZIGNANO: Bastini, Pozzi, Yorge, Marcio, Brunoferiz, Amoroso, Morillo, Pancho, Claro, Pizzarro, Ibrahim, Molaro. Allenatore: Lopez.

CAME DOSSON-ITALSERVICE PESARO: 1-3
MARCATORI: Taborda, Japa Vieira, De Oliveira, Marcelinho.

REAL ARZIGNANO-CAME DOSSON: 0-3
MARCATORI: Japa Vieira, Bertoni, Murilo.

REAL ARZIGNANO-ITALSERVICE PESARO: 3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Lanciamissili abbandonato in un fossato, giallo a Ponzano Veneto

  • Tragedia in A28, indagata per omicidio stradale anche la figlia della vittima

Torna su
TrevisoToday è in caricamento