Mogliano Rugby, arrivano le conferme di tre bandiere come Corazzi, Guarducci e Bocchi

Il capo allenatore Salvatore Costanzo: "I ragazzi sono davvero tre punti fermi del club e siamo tutti molto felici che abbiano deciso di continuare a sposare il progetto della società"

Il Mogliano Rugby 1969 ha annunciato ufficialmente la riconferma di tre giocatori importantissimi per il gruppo biancoblù. Tre vere bandiere della squadra che proseguiranno anche nella prossima stagione la loro attività sportiva sotto la direzione tecnica di Salvatore Costanzo. Si tratta del capitano, il terza linea Matteo Corazzi, del trequarti ala Filippo Guarducci e della seconda/terza linea Jacopo Bocchi.

"I ragazzi sono davvero tre bandiere del club e siamo tutti molto felici che abbiano deciso di continuare a sposare il progetto della società - ci dice il capo allenatore Salvatore Costanzo - "Stiamo parlando di tre elementi fondamentali per l’economia di gruppo della squadra, difficilmente sostituibili. Giocatori sui quali ho molta fiducia e che sono stati per me fondamentali nell'aiutarmi a comprendere le dinamiche dello spogliatoio. Corazzi e un 'sanguigno', è uno molto rispettato nell’ambiente e come giocatore ha ancora dei grossi margini di crescita. Bocchi è un giocatore completo, che lascia sempre tutto in campo senza mai risparmiarsi. Guarducci è probabilmente quello che nello scorso campionato ha giocato più minuti di tutti ed è stato una pedina fondamentale per i nostri trequarti. Tre ragazzi esemplari prima di tutto".

"Il rinnovo di questi tre giocatori è un passo fondamentale per la costruzione di una squadra solida e con identità - dichiara il Team Manager Enrico Endrizzi - Il lavoro che hanno fatto in campo, con prestazioni solide e consistenti per tutto l'arco della scorsa stagione, unito al grande lavoro che hanno fatto fuori dal campo, li rende dei pilastri del club e ci rende orgogliosi della loro volontà di proseguire la loro carriera rugbystica con noi. Matteo, che si appresta a guidare la squadra da capitano per la terza stagione consecutiva, si è guadagnato il rispetto e la stima di compagni ed avversari e noi crediamo che la sua attitudine lo porterà ad ulteriori miglioramenti nel suo gioco. Filippo, giocatore di Mogliano fin dai suoi primi passi su un campo da rugby, sarà nuovamente fondamentale con la sua qualità di ottimo placcatore e la sua capacità di essere un punto di riferimento per i giovani trequarti del gruppo. Jacopo, miglior placcatore moglianese del campionato passato, ha in previsione un piccolo pit stop nella prima parte della stagione ma lavorerà duro per mettere il suo work-rate a disposizione dei compagni nella seconda parte del campionato".

unnamed-87-59

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore durante l'ora di educazione fisica, muore studente 14enne

  • Si schianta contro un'auto mentre è in bicicletta: morto un ciclista 40enne

  • Il figlio muore per una malattia rara, padre si toglie la vita

  • Morto a scuola a 14 anni: la madre ricoverata in ospedale per un malore

  • Gita a Venezia con la scuola, mezza classe non scende dal treno di ritorno

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

Torna su
TrevisoToday è in caricamento