Il Marchiol Mogliano vince la battaglia del fango contro i cugini del San Donà

In una giornata caratterizzata dalla pioggia e dal terreno pesante, i trevigiani tornano dallo Stadio Quaggia con 4 punti utili per risalire nelle alte posizioni della classifica

Una fase della battaglia vista domenica al Quaggia di Mogliano Veneto

MOGLIANO VENETO Partita condizionata dalle condizioni meteo e dal campo davvero pesantissimo. Tanti errori in trasmissione da parte di tutte le squadre, ma grande impegno e volontà dei 30 uomini in campo che hanno reso comunque la gara combattuta ed interessante, non troppo spettacolare nel gioco ma molto d'effetto nei placcaggi e nella lotta sui punti d'incontro. Domenica era importante vincere nonostante il clima e le difficoltà che possono moltiplicarsi durante "battaglie" come queste. Non era facile, ma Mogliano è stato bravo a tenere in mano le redini del gioco per parecchi minuti della prima frazione, anche se è riuscito a realizzare solo una meta con Filippucci che finalizza una rolling maul avanzante. Ancora più bravo però in fase difensiva, non permettendo al San Donà di segnare nei minuti finali del primo tempo, respingendo innumerevoli attacchi degli ospiti sulla propria linea dei cinque metri e andando al riposo in vantaggio 5 a zero.

Secondo tempo che riparte sulla stessa lunghezza d'onda e le due squadre che fanno il possibile per sfruttare ogni occasione disponibile. Mogliano trova un piazzato con renata che porta il divario oltre al break, e successivamente un'altra meta con Filippucci, sempre dopo una rolling maul devastante. Sembra ci possa essere il tempo per cercare le altre due marcature necessarie per il punto di bonus, ma questo purtroppo non avviene. Mogliano deve anzi difendere i tentativi di San Donà di riaprire il match e riesce a farlo molto bene, tranne nell'azione in cui, quasi allo scadere,  Reeves supera la difesa biancoblu con un calcetto a seguire e schiaccia oltre la linea precedendo per un soffio Guarducci. Ora la pausa per il 6 Nazioni e poi la partita contro Viadana, fuori casa, ancora di domenica.

Properzi: “Siamo stati bravi a sfruttare le occasioni che abbiamo avuto, ed inoltre a non far partire le rolling maul del San Donà. Le buone condizioni in settimana non hanno permesso di sperimentare una gara con un campo del genere, ma sapevamo cosa dovevamo aspettarci e siamo comunque riusciti ad organizzare il gioco che abbiamo utilizzato per venire a capo dell'incontro. E' stata una bella lotta. Trent è stato bravo a sostituire nei piazzati Onori dopo l'infortunio, ma ha sofferto la giornata particolare che ha incontrato e alla quale non è abituato, non tanto per la pioggia, quanto per il freddo che una volta bagnati ed infangati e difficile da combattere. Può ancora migliorare ma già si vede che da sicurezza alla squadra sulle prese alte con la tecnica di cui è in possesso. Contro Padova si è reso pericoloso in alcune occasioni, non è riuscito ad attaccare la linea, ma effettivamente non c'erano le condizioni ideali per il gioco aperto“.

MARCHIOL MOGLIANO RUGBY Vs RUGBY SAN DONA' 15 - 5 (5-0)

Marcatori: pt.: 16'm. Filippucci (5-0);

st.: 42' c.p. Renata (8-0); 53'm. Filippucci, tr. Renata (15-0); 79'm. Reeves (15-5)

MOGLIANO RUGBY: 15 Guarducci, 14 Onori (40' Lupini), 13 Ceccato E., 12 Pavan, 11 Buondonno, 10 Renata, 9 Semenzato (73' Endrizzi), 8 Halvorsen, 7 Saccardo (53' Riccioli), 6 Filippucci (Cap.), 5 Van Vuren (66' Cicchinelli), 4 Bocchi (53'Maso), 3 Rouyet (41' Koroi), 2 Gatto (41'Buonfiglio), 1 Zani (73' Rapone). A disp.: 16 Buonfiglio, 17 Rapone, 18 Koroi Taniela, 19 Maso, 20 Riccioli, 21 Endrizzi, 22 Lupini, 25 Cicchinelli. All.: Galon, Properzi

RUGBY SAN DONA: 15 Bortolussi (54' Reeves), 14 Bona (77' Zanon), 13 Mortali, 12 Bertetti, 11 Falsaperla, 10 Costa Rodrigo, 9 Costa Ignacio (60' Rorato), 8 Padrò, 7 Preston, 6 Vian Gm (41' Bacchin), 5 Erasmus (Cap.), 4 Koroi Joketani, 3 Michelini, 2 Kudin (72' Vian Gl), 1 Borsi. A disp.: 16 Vian Gl, 17 Cendron, 18 Bacchin, 19 Rorato, 20 Reeves, 21 Zanon. All.: Ansell

arb.: Penné (Milano)

g.d.l.: Trentin (Lecco), Lorenzetto (Treviso)

quarto uomo: Giacomini (Treviso)

Cartellini: 30' Giallo Falsaperla (Rugby San Donà) gioco pericoloso; 68' Giallo Maso ( Marchiol Mogliano Rugby) antigioco;

Man of the match: Marco Filippucci (Marchiol Mogliano Rugby)

Calciatori: Onori 0/2; Costa 0/1; Renata 2/2; Mortali 0/1.

Note: Spettatori circa 400, terreno pesantissimo e pioggerellina fastidiosa, temperatura che si abbassa con il passare del tempo e rende difficile la gara ai giocatori.

Punti conquistati: MARCHIOL MOGLIANO RUGBY 4, SAN DONA' 0

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Scontro tra quattro auto lungo la Circonvallazione est, muore una 56enne

  • Tragico schianto fuori strada, muore automobilista

  • Questa sciatica mi uccide!

  • Coronavirus, attenzione al massimo anche in Veneto

  • Lutto a Mareno di Piave: malore fatale, muore a 32 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento