Nuoto sincronizzato: le campionesse Callegari e Piccoli fanno visita ai bimbi malati

Le atlete del Montebelluna Nuoto hanno portato il loro saluto ai bambini ricoverati nel reparto di oncoematologia pediatrica di Padova. Una visita inaspettata che ha regalato molti sorrisi

MONTEBELLUNA Grande sorpresa giovedì pomeriggio nel reparto di oncoematologia pediatrica di Padova. Le sincronette del Montebelluna Nuoto hanno portato il loro saluto ai bambini ricoverati. In particolare, a regalare caramelle, colori, le magliette e il libro della società, sono state Beatrice Callegari, olimpionica a Rio 2016, ed Enrica Piccoli, bronzo agli Europei Juniores di Belgrado 2017, accompagnate dall’allenatrice Martina Arzenton.

Le campionesse e le compagne di società hanno poi raggiunto l’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza per visitare i laboratori e conoscere, dalla viva voce dei ricercatori, l’attività che vi viene svolta. La doppia iniziativa ha suscitato un’emozione e un interesse tali da aver indotto il Montebelluna Nuoto ad organizzare uno spettacolo il cui ricavato sarà devoluto alla Fondazione Città della Speranza. L’appuntamento è per domenica 3 dicembre alle ore 15 alle piscine comunali di Santa Bona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Coronavirus a Treviso, 12 persone positive al tampone: scatta l'isolamento

Torna su
TrevisoToday è in caricamento