Le stelle dello sport danno spettacolo a Montebelluna

Entra nel vivo la rassegna dedicata alla cultura sportiva. Andrea Zorzi, Damiano Tommasi, Luca Gotti, Annalisa Minetti e Moreno Morello tra gli ospiti della manifestazione, che proseguirà fino all’8 settembre

Cassina, Favero e Idem

Dopo l’inaugurazione “olimpica” del Festival Sport e Cultura di Montebelluna, avvenuta ieri sera con la partecipazione delle medaglie a cinque cerchi Josefa Idem e Igor Cassina, tanti altri famosi nomi dello sport italiano si apprestano a salire sul palco della manifestazione. L’evento, organizzato dal Comune di Montebelluna assieme all’associazione il Mosaico - Un centro da vivere, con il patrocinio di Regione del Veneto, Provincia di Treviso, Ulss 2 Marca trevigiana e l’importante sostegno del main sponsor Intesa Sanpaolo ed il contributo di Astoria Wines, Coldiretti Treviso e Latteria Soligo, si prepara infatti ad accogliere questa sera Andrea "Zorro" Zorzi, ex pallavolista della cosiddetta "Generazione di fenomeni" allenata da Julio Velasco.

Andrea Zorzi parteciperà infatti alla sessione, condotta da Francesco Cuzzolin, "SPORT WELLNESS SALUTE" sul tema "Esiste una formula per vivere più a lungo?", che prenderà il via oggi, alle 19.00, in Piazza Dall'Armi. Sempre questa sera, ma alle 21.00, sarà invece Moreno Morello – noto inviato di Striscia la Notizia – a condurre il talk show sullo sport paralimpico. Tra i protagonisti dell’incontro anche la celebre cantante e atleta paralimpica Annalisa Minetti e il capitano della nazionale femminile di basket all’International Wheelchair Basketball Federation 2011-2012, Chiara Coltri. Un incontro che celebrerà lo sport nella sua vera essenza e terminerà con una divertente corsa cittadina “inseguendo Moreno Morello”.

Domani l’appuntamento sarà invece con l’ex centrocampista della Roma, ora presidente dell'Associazione Italiana Calciatori, Damiano Tommasi, ed il vice-allenatore dell’Udinese Luca Gotti che, insieme ad altri autorevoli ospiti - Antonio Pavanello (direttore sportivo Benetton Rugby), Gianfranco Beda (marketing), Tathiana Garbin (tennista, capitana non giocatrice della squadra di Federation Cup della FIT), Fabio Poli (Assocalciatori) e Marcella Bounous (psicologa dello sport) – daranno vita alla tavola rotonda dedicata a Sport e professionismo condotta dal giornalista Adalberto Scemma venerdì 6 settembre dalle 18.30 alle 20.30 presso l’Auditorium Biblioteca Comunale.

Un confronto durante il quale Tommasi e Gotti apporteranno il proprio contributo sul tema dei percorsi educativi per la formazione degli atleti professionisti. Un tema, il professionismo, che insieme agli altri contenitori – wellness e salute, scuola, sport paralimpici, slim city, sport design-tecnologia e sostenibilità – costituisce il cuore di questa prima edizione dedicata a SPORT e SOCIETÀ con l’intento di promuovere la consapevolezza che lo sport è un fenomeno sociale, che tocca in modo trasversale tutte le componenti di una comunità (salute, cultura,tempo libero, lavoro...) e che assume anche un significato civico.

Pinzi_Idem_Cassina_Durigon-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I segni evidenti di calo glicemico

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Vince 20mila euro al Lotto e offre il caffè a tutto il bar

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Malore dopo lo spinello: la causa della morte non è stato il trauma cranico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento