Quinta edizione della "Cronorun del Montello" a Nervesa

I concorrenti si troveranno a competere completamente soli, con un occhio al cronometro, dosando le energie su un percorso decisamente impegnativo quanto breve, 1.800 metri prevalentemente in salita

Una fase dell'edizione 2018

E’ ormai una tradizione per Nervesa della Battaglia l’appuntamento con la Cronorun del Montello, in programma sabato 6 luglio. Quest’anno si completa il primo quinquennio della corsa, una delle poche prove a cronometro del calendario italiano. I concorrenti si troveranno a competere completamente soli, con un occhio al cronometro, dosando le energie su un percorso decisamente impegnativo quanto breve, 1.800 metri prevalentemente in salita, facendo attenzione ad evitare l’eventuale scia di chi è partito prima o dopo. Il tracciato è ben conosciuto, con partenza dalla palestra di Bavaria di Nervesa della Battaglia per arrivare al Sacello di Francesco Baracca, uno tra i siti più conosciuti in tutto il territorio di Treviso ma non solo.

Difficile fare pronostici alla vigilia dell’appuntamento, anche perché le iscrizioni sono ancora in corso ci si attende nelle ultime ore l’adesione di qualche big. Già confermata comunque la presenza del campione uscente, Paolo Zanatta che nel 2018 stabilì anche il record della manifestazione in 6’10”. Fra le donne sarà a caccia del tris Marta Santamaria, prima nel 2015 e 2016 e beffata lo scorso anno da Carolina Michielin. Qui il primato appartiene dalla prima edizione a Michela Zanatta in 6’55”.

La serie di partenze, intervallate ogni 30 secondi, inizierà alle ore 18:00, dopo aver dato adeguato spazio alla Mini Crono Run dei bambini dai 6 agli 11 anni, che inizierà alle ore 17:15. Le iscrizioni sono ancora al costo base di 5 euro, fino a venerdì alle ore 21:00, altrimenti si potrà provvedere nella giornata di sabato quando ai tavoli della segreteria si dovranno versare 10 euro, tenendo presente che a quota 200 iscritti non ci sarà più accesso. A fronte di una cifra così bassa, c’è un pacco gara di primo livello, con una borsetta portascarpe/indumenti personalizzata HRobert riempita di tanti prodotti alimentari. A fine gara è prevista per tutti la possibilità di cenare presso gli stand della Sagra di Bavaria, nell’ambito della quale si svolgerà la manifestazione podistica.

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

  • Ferma la corriera e abbandona 55 bimbi in autogrill: «Vado a Jesolo»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento