Nuoto pinnato: nel weekend il via alle prime gare della stagione

Domenica 8 giorno, nel giorno dell'Immacolata, il Centro nuoto Le Bandie a Spresiano ospiterà le prime gara della stagione sportiva veneta. In vasca le giovani promesse della disciplina

In foto: Le squadre di Preganziol e di Piazzola Sul Brenta della Nuoto Pinnato

Al via domenica prossima, presso la piscina del Centro nuoto Le Bandie a Spresiano, la prima tappa del circuito delle “3Regioni” di Nuoto
Pinnato, circuito istituito dalla collaborazione tra le società trevigiane della Nuoto Pinnato Tarvisium, Centro Nuoto Le Bandie e la friulana Polisportiva San Vito di San Vito al Tagliamento.

Il circuito, giunto oramai alla settima edizione, quest'anno vedrà la partecipazione di ben sette team del triveneto che hanno dato il loro appoggio a questa iniziativa. Tra queste abbiamo la Buonconsiglio Nuoto e la neonata Unione Nuoto Friuli. L'obiettivo principale, come ci spiega Fabio Paon, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di Orientamento Subacqueo della FIPSAS ma anche capo allenatore della trevigiana Nuoto Pinnato Tarvisium che coordina l'iniziativa, è quello di iniziare a portare i ragazzi delle scuole nuoto a confrontarsi tra loro in un clima di festa, con prove combinate di nuoto e nuoto pinnato, con livello di difficoltà crescente durante le quattro giornate previste a partire dall'8 dicembre al 5 Aprile del prossimo anno. In queste giornate saranno presenti non solo i ragazzi delle scuole nuoto, ma anche gli atleti agonisti, con le prove più tecniche a loro dedicate, come i 100 Velocità Subacquea (l'intera distanza viene coperta interamente sott'acqua respirando da una piccola bombola caricata ad aria compressa e tenuta a viva mano) o le gare con le monopinne.

In gara tra questi anche gli atleti della Nuoto Pinnato Tarvisium, con entrambe le proprie squadre, quella della base storica di Preganziol guidata dal capo allenatore Fabio Paon, e quella neonata quest'anno, che si allena presso la piscina GIS di Piazzola sul Brenta sotto la guida del vicentino Matteo Perazzolo, raggruppando un numeroso gruppo di ragazzi di provenienza geografica del vicentino e del padovano che hanno fatto di questo sport, il nuoto pinnato, la loro scelta agonistica. Appuntamento quindi nel pomeriggio di domenica 8 dicembre in terra trevigiana ad osservare questo spettacolare sport denominato anche la “Formula 1” delle attività acquatiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento