Londra 2012: 3 gli atleti trevigiani in gara alle olimpiadi

Il 27 luglio 2012 iniziano le Olimpiadi di Londra 2012. Gli atleti veneti in gara saranno 21, tre dei quali trevigiani: Mattia Pesce, Sacha Modolo e Jenny Barazza

Saranno 21 gli atleti veneti a rappresentare la Regione ai Giochi olimpici di Londra 2012, tre dei quali trevigiani. I veneti rappresentano il 7,21 per cento dei 291 atleti che indosseranno i colori azzurri del nostro Paese.

Dodici uomini e nove donne. Due atleti nati all’estero ma cresciuti in Veneto: il padovano Jacques Riparelli e la bellunese Noemi Batki.

Padova è la provincia più rappresentata, con 8 atleti, seguita da Verona (4), Treviso (3), Venezia (2) e Rovigo, Belluno e Vicenza con uno ciascuna.

Tre i “veterani” che hanno già avuto l’onore di partecipare alle Olimpiadi della passate edizioni: il tiratore d’arco Marco Galiazzo, il canottiere Rossano Galtarossa e una nuotatrice che non ha bisogno di presentazioni: Federica Pellegrini. Galtarossa, alla sua sesta partecipazione ai Giochi, è l’atleta con maggior esperienza, mentre la più giovane è la veronese Gloria Hooper, di 20 anni.

La disciplina in cui si distinguono di più i veneti è il nuoto, che vede in gara anche il trevigiano Mattia Pesce, una tuffatrice e una pallanoista. La Marca trevigiana sarà rappresentata anche nella pallavolo da Jenny Barazza  e nel ciclismo, con Sacha Modolo.

Oltre ai citati, voleranno a Londra Marta Menegatti (beach volley), Tatiana Guderzo (ciclismo), Alessandro Fabian (triathlon), Manuel De Vecchi (ciclismo), Arianna Barbieri (nuoto), Niccolò Fe