E' l'ora dell'esordio in A2 per il Ponzano Basket, la prima a Milano

Sabato alle 18 si alza la prima palla a due della storica stagione in A2 del Ponzano Basket. Le biancoverdi di coach Maurizio Sottana sono attese dal debutto al PalaGiordani sul campo della Pallacanestro Sanga Milano

PONZANO VENETO È arrivato il momento di fare sul serio: sabato alle 18 si alza la prima palla a due della storica stagione in A2 del Ponzano Basket. Le biancoverdi di coach Maurizio Sottana sono attese dal debutto al PalaGiordani sul campo della Pallacanestro Sanga Milano. Squadra al completo in attesa dell’arrivo la prossima settimana di Gloria Vian previsto per i primi giorni di ottobre.

L’avversario - È stata un’estate di ricostruzione per il gruppo Sanga che rispetto alla stagione scorsa non avrà con se Giulia Maffenini, Paola Novati, Martina Picotti e Valentina Grassia. Coach Franz Pinotti punta sul vivaio e sulla conferma di nomi noti in casa milanese come Giulia Trianti, Valentina Giulietti, Susanna Toffali, Stefania Guarnieri. La campagna di rafforzamento del Sanga ha visto l’arrivo di quattro giocatrici. Lo spot di straniera sarà occupato dalla lunga Kostova, che nella massima divisione bulgara al Beroe ha fatto registrare 8 punti e 5 rimbalzi di media. Con lei tra le lunghe c’è Cecilia Zagni, reduce da una promozione in maglia Geas. Dalla B lombarda e dalla sponda Basket Femminile Milano arriva la classe ’97 Clara Capucci, al ritorno in A2 dopo l’esperienza alla Magika Castel San Pietro. Chiude il gruppo di novità l’ala Giulia Gombac, 10 punti e 4.5 rimbalzi di media lo scorso anno con Carugate.

Le dichiarazioni - Maurizio Sottana (Head coach): «Andiamo a Milano con l’intenzione di fare bella figura e provare ovviamente a vincere. Si affrontano due squadre che potrei definire “sorprese”: sia loro che noi abbiamo cambiato diversi elementi nel roster quindi vedremo che partita uscirà. Rispetto a noi, loro conoscono il campionato, per noi sarà una prima volta, ma ho visto bene la squadra in questa settimana di lavoro. Dovremo capire velocemente che rispetto al passato ci sarà da soffrire un po’ di più, ma con l’obiettivo di recitare un ruolo da protagoniste in questo campionato. La squadra è al completo e le ragazze stanno bene».

Giorgia Schiavon (capitano): «Un po’ di emozione ci sarà sicuramente, per me si tratterà di un ritorno in categoria dopo l’esperienza che ho vissuto all’età di 17 anni. Questa volta spero che l’esperienza e la consapevolezza dei propri mezzi possano essere delle armi in più per me. Abbiamo preparato questa gara pensando soprattutto a noi stesse più che all’avversario: ci stiamo amalgamando bene, e anche le nuove arrivate sono entrate bene nel gruppo e questo è un aspetto molto importante. Ci aspetta una partita molto dura, come del resto lo saranno tutte: a parte qualche squadra, penso che vivremo un campionato molto equilibrato e quindi sarà necessario fare attenzione a ogni singolo aspetto. Andiamo a Milano fiduciose di fare una buona gara».

Arbitri ZANCOLO' ANDREA e ZUCCOLO MARCO 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Drammatico schianto frontale tra auto nel pomeriggio: muore una donna

  • Incidenti stradali

    Grave incidente sul Fadalto, Alemagna chiusa per uno scontro tra una moto e una bici

  • Incidenti stradali

    Schianto frontale tra auto lungo la Postumia: due donne finiscono all'ospedale

  • Cronaca

    Negli ospedali della Marca mancano 10 medici: l'Ulss assume dottori dalla Romania

I più letti della settimana

  • Tragedia alla "Agrifung", camionista muore schiacciato da un escavatore

  • Trovato il corpo senza vita di Alex Gerolin

  • Male incurabile: pasticciere perde la vita a soli 36 anni

  • Oderzo: il sindaco cancella i festeggiamenti per il 25 aprile

  • Linea Verde life dedica un'intera puntata alle meraviglie di Treviso

  • Preside chiude la scuola, sindaco su tutte le furie: «La denuncio»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento