Ponzano Basket, 80 minuti per inseguire l’A2

Una finale dunque tutta da vivere dove conterà soltanto chi riuscirà a fare un punto più dell’avversario al termine degli 80 minuti

PONZANO VENETO Ottanta minuti. Due gare per coronare una stagione incredibile e raggiungere un traguardo storico. Primo atto della finale per la promozione in A2 per la Polyglass Ponzano di coach Maurizio Sottana che sabato sera (inizio ore 20.45, aggiornamenti Live su Facebook) al PalaCicogna ospita la Iiriti Cestistica Rivana. Di fronte due formazioni che ben si conoscono per essere state protagoniste del campionato veneto, finendo rispettivamente al terzo e al quarto posto la regular season e che nei due precedenti stagionali si sono imposte nelle sfide casalinghe.

Una finale dunque tutta da vivere con la massima concentrazione: Ponzano ci arriva dopo l’impresa su Firenze, Rivana dopo le agevoli vittorie su Sant’Orsola (Sardegna). Ma questa è una finale e conterà soltanto chi riuscirà a fare un punto più dell’avversario al termine degli 80 minuti. «È una finale da affrontare sugli 80 minuti – dice coach Maurizio Sottana – senza fare troppi calcoli sui fattori campo. Affrontiamo una grande squadra, di cui conosciamo le caratteristiche per averla già affrontata in stagione. Tecnicamente siamo più preparate rispetto a quelle sfide, ma Rivana ha un roster con giocatrici di assoluta qualità e quindi dovremo fare una partita alla massima concentrazione perché in una finale sono tantissimi gli aspetti da tenere in considerazione. Non voglio nemmeno considerare i risultati delle semifinali, perché sappiamo che questa sfida sarà tutt’altra cosa».

Ponzano potrà avere a disposizione tutto il roster, con diverse giocatrici che vorranno provare a vendicare la sconfitta in finale dell’anno scorso a Roma: «Per qualcuna non ci sarà sicuramente la stessa pressione, ma è sicuro che altre vorranno evitare di ripetere la stessa esperienza. Siamo arrivati comunque in finale, adesso pensiamo a giocarci le nostre carte, perché sappiamo che troveremo di fronte una Rivana che giocherà benissimo sia qui a Ponzano, che fra una settimana a casa loro. Sappiamo soltanto che dobbiamo vincere, punto, non ci sono altre cose da dire. Le ragazze stanno tutte bene, anche se un po’ la fatica di questa lunga stagione si sta facendo sentire: mancano gli ultimi 80 minuti, iniziamo bene con questa prima gara e poi ci prepareremo per quella di Riva del Garda».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento