Gianluca Pozzatti ed Elisa Marcon vincono il Triathlon Sprint Silca Cup

Secondo Butturini, Massimo Cigana terzo dopo una fortissima frazione in bici. Oltre 400 in festa con il 13° Prealpi Triathlon Festa

REVINE LAGO - Pozzatti e Marcon mettono la loro firma sul Triathlon Sprint Silca Cup di domenica a Revine Lago e Tarzo (TV). Dopo la mattinata dedicata ai giovani, ecco nel pomeriggio il più tradizionale degli appuntamenti del Prealpi Triathlon Fest, giunto quest'anno alla 13esima edizione. Una grande partecipazione quella di domenica, con circa 400 protagonisti provenienti anche dal mondo degli age group, quegli amatori che tanto stanno dando in termini di numeri al movimento non solo veneto ma anche italiano. Spettacolare cornice nella zona cambio, con la moquette rossa per il tratto di transizione davvero lunghissimo. Ad animare il parterre, la speaker Silvia Riccò.

Alle 15 scatta la prima batteria, quella con i big in gara. Attesissimo dopo il forfeit per il Tnatura del giorno precedente, Massimo Cigana, il quarantenne del Liger Team. In gara due giovani che hanno vent'anni di meno, Gianluca Pozzatti e Jacopo Butturini, rispettivamente portacolori del Cus Trento e del team bresciano 707. Vent'anni il primo, 22 il secondo. Cigana, all'anagrafe, ha già compiuto 40 anni. Dopo i 750 metri a nuoto, Butturini e Pozzatti escono nei primi cinque, Cigana invece è 24esimo. La rimonta inizia poco dopo. Una volta salito in sella alla bici da corsa, il campione mestrino dimostra subito le sue qualità. Davanti però i due in testa procedono in tandem di gran carriera. Al passaggio del primo giro, il quarantenne ha recuperato terreno sui battistrada. Pozzatti e Butturini entrano in T2 appaiati e, appaiati, escono dalla zona cambio. Dopo un minuto e mezzo circa, arriva al cambio l'ex ciclista professionista. Nella frazione finale, quella della corsa, Pozzatti si libera subito del compagno di "viaggio" e in solitaria va a conquistare il Triathlon Sprint Silca Cup in 58'53''. Butturini tiene a piedi e mantiene la seconda piazza chiudendo in 1h00''42''. Per Cigana un sofferto terzo posto in 1h02'27''.


"La frazione di ciclismo è stata davvero dura, qui si vince solo se si è fisicamente preparati - commenta il vincitore - io e Butturini temevamo il ritorno di Cigana, per questo abbiamo subito spinto in bicicletta, dandoci cambi regolari. Sono davvero contento di aver vinto oggi a Revine". Per Butturini una bella soddisfazione il secondo posto in una manifestazione che "frequenta" dal 2005 e che ha proprio nel tratto in bicicletta una delle sue peculiarità. "A nuoto ho sofferto molto, soprattutto per le due costole incrinate - ha detto Cigana - poi nel ciclismo ho ovviamente spinto a tutta. Posso dire di essere contento del terzo posto di oggi, anche se sarei stato più felice di vincere".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Al femminile gara praticamente in solitaria per Elisa Marcon (Rari Nantes Marostica) che, uscita in testa dal nuoto, ha spinto in bicicletta, continuando ad essere irraggiungibile per le immediate inseguitrici. Dietro di lei, Desiderà del Liger Team (che tra l'altro ha indossato i colori di Silca Ultralite Vittorio Veneto gareggiando insieme a Nadia Cortassa e portando molti titoli italiani di squadra nella società vittoriese) e Roberta Fedeli (Vicenza Triathlon) con un buon accordo tirano insieme. Il podio alla fine sarà proprio questo. Marcon prima in 1h13'09'', Desiderà seconda in 1h13'42'' e Fedeli in 1h14'56''.
A seguire il grande popolo degli age group che, oltre al cronometro, hanno guardato più a divertirsi che a competere. Speciale l'arrivo di Bernardo Bernardini (Triathlon Treviso), mieloleso dopo un incidente aereo nel 1996, accompagnato da tutti i compagni di squadra fino al traguardo. "Mi hanno detto che non sarei più tornato a camminare, ma dopo mesi e mesi di ospedali, anni e anni di fisioterapia, ho prima provato la bici e poi con dei tutori ho iniziato anche a correre - ha detto il giovane di Ponzano - oggi sono al mio primo triathlon, lo faccio per tutti coloro, e sono in tanti, che non lo possono fare. Ringrazio i miei compagni che mi incitano sempre". Questo è davvero lo spirito del triathlon.
Aldo Zanetti, presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto e presidente del comitato regionale Veneto della Fitri, in chiusura di manifestazione ha già dato appuntamento a tutti per il 14esimo Prealpi Triathlon Fest. "Nonostante la concomitanza con il campionato italiano sul lago d'Iseo, abbiamo avuto una buona partecipazione e anche dei risultati di valore - ha concluso Zanetti - ancora una volta il Prealpi Triathlon Fest è stata la grande festa del triathlon".
Ad organizzare l'evento Silca Ultralite Vittorio Veneto, in collaborazione con l’Asd G.P. Triathlon e Maratona di Treviso Scrl, con il patrocinio ed il contributo della Regione Veneto, della Provincia di Treviso e dei Comuni di Tarzo e di Revine Lago, il benestare di Fitri e Coni provinciale di Treviso, e il sostegno di Silca spa, Banca Prealpi, Ca' Salina, Méthode, Saccon Gomme, San Benedetto, PaleXtra, Piovesana Biscotti, Raxyline, Euro Velo, Aqua Sphere.


Classifiche 13° Prealpi Triathlon Fest 2014. Domenica 6 luglio. Triathlon Sprint Silca Cup (750 metri nuoto, 20.000 metri ciclismo, 5.000 corsa). Maschile. Ordine d'arrivo generale. 1. Gianluca Pozzatti (Cus Trento) 58'53'', 2. Jacopo Butturini (707) 1h00'42'', 3. Massimo Cigana (Liger Team Keyline) 1h02'27'', 4. Marco Dalla Venezia (Liger Team Keyline) 1h04'01'', 5. Nicola Sessini (Cus Trento) 1h04'47'', 6. Antonino Greco (Polisportiva Riccione) 1h04'49'', 7. Alessio Morellato (A3) 1h05'07'', 8. Alessandro Scifo (Cus Trento) 1h05'12'', 9. Massimo Strada (Polisportiva Riccione) 1h05'30'', 10. Daniele Galasso (Reaction) 1h05'35''. Age Group. Vincitori. Youth B. Franco Pesavento (Padovanuoto Dynamica) 1h07'52''. Junior. Luka Kovic (Csa Gorizia) 1h09'42''. S1. Gianluca Pozzatti (Cus Trento) 58'53''. S2. Daniele Galasso (Reaction) 1h05'35''. S3. Alessio Morellato (A3) 1h05'07''. S4. Antonino Greco (Polisportiva Ricione) 1h04'49''. M1. Massimo Cigana (Liger Team Keyline) 1h02'27''. M2. Fabio Cestaro (Liger Team Keyline) 1h09'01''. M3. Enrico Di Ragogna (Alpe Adria) 1h11'10''. M4. Mauro Flora (Venezia Triathlon) 1h18'48''. M5. Alberto Naccari (Delfino Chioggia) 1h25'12''.
Femminile. Ordine d'arrivo generale. 1. Elisa Marcon (Rari Nantes Marostica) 1h13'09'', 2. Lisa Desiderà (Liger Team Keyline) 1h13'42'', 3. Roberta Fedeli (Vicenza Triathlon) 1h14'56'', 4. Giulia Fiorin (Padovanuoto Dynamica) 1h16'38'', 5. Silvia Serafini (Polisportiva Riccione) 1h17'20'', 6. Eva Serena (Castelfranco Triathlon) 1h17'33'', 7. Elena Andrich (A3) 1h18'48'', 8. Giulia Valbonesi (Cus Trento) 1h18'53'', 9. Martina Balestra (Liger Team Keyline), 10. Elisabetta Villa (Triteam Pordenone) 1h20'54''. Age Group. Vincitori. Junior. Giulia Fiorin (Padovanuoto Dynamica) 1h16'38''. S1. Elisa Marcon (Rari Nantes Marostica) 1h13'09''. S2. Silvia Torresin (Castelfranco Triathlon) 1h25S3. S4. Lisa Desiderà (Liger Team Keyline) 1h13'42''. M1. Roberta Fedeli (Vicenza Triathlon) 1h14'56''. M2. Susanna Vidoz (Csa Gorizia) 1h21'38''. M4. Patrizia Baldin (Triathlon Noale) 1h32'46'' 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento