Lo Junior Filippo Pradella è di bronzo ai tricolori assoluti di triathlon cross

A Santa Teresa di Gallura (SS) spettacolare prova del trevigiano. Per il portacolori di Silca Ultralite si tratta dell’ennesima conferma con la mountain bike

Podio campionato italiano Santa Teresa di Gallura (FONTE FITRI)

VITTORIO VENETO Spettacolare Filippo Pradella. Lo Junior, portacolori di Silca Ultralite Vittorio Veneto, ha conquistato la medaglia di bronzo ai campionati italiani assoluti di triathlon cross che si sono svolti ieri, domenica 20 maggio, a Santa Teresa di Gallura (SS), in Sardegna. Per il trevigiano, specialista del triathlon in mountain bike, un terzo posto che vale oro. Davanti a lui solo i “grandi”, Filippo Rinaldi (Cus Parma) e Emanuele Aru (Villacidro Triathlon). Un’ennesima prova di valore per diciassettenne che nel corso del 2017 si era già messo al collo l’oro europeo Junior e il bronzo mondiale di categoria.

Bella prova per il biancorosso che nel nuoto è rimasto sulla scia dei favoriti, riuscendo poi nella frazione di 20,4 chilometri di mountain bike (un circuito tecnico e veloce di 6,8 km da ripetere tre volte, per gran parte lungo il sentiero forestale di La Cuntessa) a far valere le proprie doti tecniche e di specialista della bici dalle ruote grasse, lottando con forza e coraggio per il terzo posto. Per Pradella buona anche la prestazione nella terza e ultima frazione, quella della corsa a piedi (sei chilometri). Vittoria per Filippo Rinaldi davanti ad Aru e Pradella che è riuscito a controllare il possibile rientro dei blasonati inseguitori.

“Questo campionato italiano, seppur assoluto, era il primo appuntamento “vero” della stagione 2018 per Filippo - ha commentato il presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto, Aldo Zanetti - conosciamo e ormai anche gli altri, le doti tecniche di Pradella che fa del ciclismo la sua frazione regina, a maggior ragione in mountain bike. Anche in questa occasione è riuscito a confrontarsi, senza timori reverenziali, con avversari più grandi, d’età, e più esperti di lui. Mi auguro che questa medaglia di bronzo, sia la prima di tante soddisfazioni che il nostro atleta saprà regalarsi e regalarci in questa estate, dopo un lungo inverno fatto di fatica e di preparazione. Speriamo ora che Filippo indossi la maglia azzurra per i mondiali che si terranno a luglio in Danimarca”.

unnamed-74-19

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento