Presentata la Zalf Euromobil Désirée Fior 2020: formazione rinnovata e ambiziosa

A Susegana il lunch party che ha aperto la nuova stagione. A comporre la rosa 2020 ci saranno atleti di esperienza come il velocista Zanoncello, il cacciatore di classiche Colonna e lo scalatore Rocchetti

Una foto del nuovo gruppo (Photo Credits: www.photors.it)

Il lunch party con atleti, sponsor e appassionati che si è tenuto sabato all'Antico Podere dei Conti a Susegana ha aperto ufficialmente la nuova stagione agonistica per la Zalf Euromobil Désirée Fior. La compagine presieduta dai fratelli Antonio, Fiorenzo, Gaspare e Giancarlo Lucchetta e da Egidio Fior si presenta al via del nuovo anno delle due ruote con una formazione ampiamente rinnovata e molto ambiziosa. Sono 14 gli elementi affidati alla guida del team manager Luciano Rui e dei direttori sportivi Ilario Contessa, Matteo Busato e Fabio Mazzer, chiamati a tenere alto il blasone di una tradizione che si tramanda ormai da quasi 40 anni.

8 campionati del mondo, 2 titoli europei, 29 maglie tricolori, più di 2000 vittorie e oltre 100 atleti consegnati al professionismo: ultimi in ordine di tempo il Campione Europeo Under 23 Alberto Dainese e il Campione del Mondo Under 23 Samuele Battistella, cresciuti proprio sotto il tetto del Gruppo Euromobil, tra le fila dell’Università del ciclismo “Made in Treviso”. A comporre la rosa 2020 ci saranno atleti di esperienza come il velocista Enrico Zanoncello, il cacciatore di classiche Yuri Colonna e lo scalatore Filippo Rocchetti a cui si aggiungerà la freschezza del padovano Emanuele Barison, autentica rivelazione della passata edizione del Giro d’Italia Under 23 e dell’azzurro Edoardo Zambanini in arrivo dalla categoria juniores.

“Abbiamo scelto questi atleti per dare continuità al nostro progetto di valorizzazione dei giovani talenti: si tratta di ragazzi dalle indubbie qualità tecniche ed umane che incarnano al meglio quello che è lo spirito e lo stile Zalf che ha sempre contraddistinto la nostra compagine in tutti questi anni” hanno spiegato i patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior. “Al via di questa nuova stagione vogliamo ringraziare anche tutti gli altri partner del team che ci consentono di svolgere con continuità e serenità una attività di primo piano all’altezza della storia che questa maglia rappresenta”. “Nel 2020 miriamo ad affrontare una intensa attività internazionale che ci porterà spesso a correre anche oltre i confini italiani per compensare alle carenze del calendario italiano ma, soprattutto, per provare ad imporci anche su altri palcoscenici dove i nostri atleti possono acquisire esperienze diverse e confrontarsi con i migliori atleti del panorama europeo e mondiale” ha aggiunto il team manager Luciano Rui.

Nel pomeriggio i ragazzi della Zalf Euromobil Désirée Fior hanno preso parte all'incontro di formazione sulla sicurezza che si è tenuto presso l'Hotel Fior alla presenza della Vice Presidente della FCI, Daniela Isetti con le relazioni di Diego Bragato, docente del Settore Studi della FCI e di Alessandro De Ruosi, Dirigente Polstrasa di Treviso. Il team griffato dal Gruppo Euromobil è pronto dunque per tornare ad essere protagonista sulle strade di tutta Europa a partire dalla Coppa San Geo e dalla Firenze-Empoli che si correranno sulle strade italiane il prossimo 22 febbraio.

Organigramma del team:
Presidenti onorari: Antonio, Fiorenzo e Giancarlo Lucchetta
Presidenti: Egidio Fior e Gaspare Lucchetta
General manager: Francesco Guidolin
Team manager: Luciano Rui
Direttori Sportivi: Mauro Busato, Ilario Contessa e Fabio Mazzer
Medico sociale: dott. Gian Antonio Fanton
Meccanico: Ivano Gemin
Massaggiatore: Graziano Zanchetta

Gli atleti della formazione 2020:

Emanuele Barison
nato a Padova, il 27.02.1998, risiede a Casalserugo (Pd)
Scalatore, proviene dalla Work Service Videa, nel 2019 si è messo in luce al Giro d'Italia Under 23 e conquistando il terzo posto al Gp Colli Rovescalesi.

Kevin Bonaldo
nato a Bassano del Grappa (Vi), il 09.08.2000, risiede a Loria (Tv)
Passista veloce, lo scorso anno al debutto tra gli Under 23 con la maglia della Zalf Euromobil Désirée Fior ha ottenuto diversi piazzamenti.

Alessio Brugna
nato a Treviglio (Bg), il 03.04.1995, risiede a Rivolta d'Adda (Cr)
Velocista, proviene dalla Viris Vigevano, la scorsa stagione si è imposto a Parabiago (Mi) e Gessate (Mi) ottenendo altri sei podi sempre allo sprint.

Yuri Colonna
nato a San Miniato (Pi), il 09.10.1996, risiede a Lamporecchio (Pt)
Atleta completo dotato di un ottimo spunto veloce, proviene dalla Casillo Maserati, ha centrato cinque successi tra gli Under 23.

Edoardo Ferri
nato a Bologna, il 13.07.1999, risiede a Crespellano di Valsamoggia (Bo)
Passista, al terzo anno alla Zalf Euromobil Désirée Fior, ha dimostrato di essere un prezioso uomo squadra conquistando numerosi piazzamenti in top ten.

Tommaso Fiaschi
nato a Poggibonsi (Si), il 22.06.1997, risiede a Poggibonsi (Si)
Passista veloce proviene dalla formazione continental Beltrami Hopplà Petroli Firenze con cui nel 2019 si è imposto sul traguardo di Poggio alla Cavalla (Pt) bissando il successo già ottenuto nel 2018.

Stefano Gandin
nato a Vittorio Veneto (Tv), il 28.03.1996, risiede a Mareno di Piave (Tv)
Passista veloce, proviene dalla Gallina Colosio Eurofeed. Nel 2019 ha ottenuto un successo internazionale imponendosi nella quarta tappa del Giro del Marocco.

Matteo Gino Pegoraro
nato a Bassano del grappa (Vi), il 31.07.1999, risiede a Rosà (Vi)
Passista scalatore, proviene dalla Gallina Colosio Eurofeed: al terzo anno tra gli Under 23 è alla ricerca del primo successo nella categoria.

Lorenzo Quartucci
nato a San Sepolcro (Ar), il 05.04.1999, risiede a San Giusto (Pg)
Scalatore, proviene dal Team Cinelli, si è messo in luce ottenendo piazzamenti di rilievo negli appuntamenti più prestigiosi tra cui spicca il secondo posto al Giro del Casentino.

Filippo Rocchetti
nato a Osimo (An), il 26.01.1996, risiede a Montecassiano (Mc)
Atleta completo, torna a vestire la maglia bianco-rosso-verde con cui aveva gareggiato fino al 2017 dopo due anni trascorsi al Team Colpack. 10 le vittorie già ottenute tra gli Elite-Under 23 tra cui figurano: il Trofeo De Gasperi (2016), il Campionato Veneto (2017), la Piccola Sanremo (2018), il Trofeo Città di Brescia (2018) e l'Astico-Brenta (2019).

Samuel Slomp
nato a Trento, il 24.09.2001, risiede a Lavis (Tn)
Passista scalatore, cresciuto tra le fila della Campana Imballaggi Rotogal, nel 2019 ha centrato il successo nel Memorial Dario Piffer corso nella sua città, a Lavis.

Filippo Tagliani
nato a Gavardo (Bs), il 14.08.1995, risiede a Gavardo (Bs)
Velocista, proviene dalla Casillo Maserati, per lui ben 15 successi nella categoria di cui ben quattro nell'ultima stagione a Trento, Gattatico (Re), Ceglie Messapica (Br) e Somma Lombardo (Va).

Edoardo Zambanini
nato a Riva del Garda (Tn), il 21.04.2001, residente a Dro (Tn)
Passista veloce, proviene dal vivaio della Campana Imballaggi Rotogal con cui ha conquistato tre successi e una serie infinita di piazzamenti; nel 2019 è stato tra i migliori juniores del panorama nazionale. Ha vestito la maglia azzurra in occasione dei Campionati Europei e dei Campionati del Mondo juniores.

Enrico Zanoncello
nato a Isola della Scala (Vr), il 02.08.1997, risiede a Vallese di Oppeano (Vr)
Velocista alla sua seconda stagione con la maglia della Zalf Euromobil Désirée Fior. Nel 2019 ha ottenuto sei successi tra cui spiccano le vittorie nella Cuneo-Imperia, nella Milano-Busseto e all'Alta Padovana Tour.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

unnamed-90-18

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Covid 19, studio choc di un epidemiologo trevigiano:«Il vaccino? Forse è una chimera»

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

  • Scooter fuori strada: morto un 38enne, ferita una ragazza 21enne

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento