Prosecco Cycling: già 1200 iscritti da ben 25 nazioni

Un'edizione all'insegna dello spettacolo e dell'accessibilità su un unico percorso di 98,8 km nel cuore delle colline del Prosecco

La partenza dell'edizione 2014 della Prosecco Cycling (foto di Fotostudio3)

VALDOBBIADENE Pedalando verso un nuovo record di partecipazione. Il conto alla rovescia è ormai iniziato: a poco meno di due mesi dall'edizione 2015 della Prosecco Cycling, i numeri che caratterizzeranno l'evento sono già significativi. Alla vigilia di Ferragosto, la Prosecco Cycling ha raggiunto i 1200 iscritti, confermando il positivo trend di partecipazione delle ultime stagioni. Resta inoltre elevata la presenza di ciclisti stranieri: già 25, infatti, le nazioni rappresentate tra gli iscritti. Il 4 ottobre, nel cuore delle colline del Prosecco, verranno a pedalare anche da Stati Uniti, Australia e Giappone. 

Amatissima dagli italiani, tanto che nel 2014, con oltre duemila iscritti e circa 1900 classificati, si è ritagliata un posto tra i dieci eventi in bicicletta più partecipati della stagione, la Prosecco Cycling si conferma meta privilegiata di fine annata anche per tantissimi appassionati provenienti dall'estero.  La filosofia dell'evento – più turismo, meno agonismo – si sta rivelando vincente: una forte promozione internazionale, insieme al sostegno delle tante aziende partner che nella Prosecco Cycling trovano un canale privilegiato di comunicazione, hanno spinto l'evento di Valdobbiadene oltre le curve pericolose della difficile congiuntura economica. Tant'è che alla Prosecco Cycling lo smalto è sempre quello dei giorni migliori. 

I duemila appassionati attesi a Valdobbiadene per domenica 4 ottobre - giornata culminante di un lungo weekend di spettacolo e degustazioni, in cui il Prosecco sarà ovviamente protagonista – pedaleranno su un unico percorso di 98,8 km, con 1.550 metri di dislivello.  Momento clou, la salita sul Muro di Ca' del Poggio, dove i ciclisti troveranno un ristoro speciale a base di Prosecco e scampi. Una fermata su cui poter anche indugiare, perché quest'anno, per la prima volta, il tempo di percorrenza della celebre ascesa di San Pietro di Feletto verrà neutralizzato, ossia non concorrerà a determinare la classifica finale. 

Sarà una Prosecco Cycling sempre più accessibile anche grazie ad un'altra grande novità che caratterizzerà l'edizione 2015: l'apertura dell'evento alle bici elettriche. Classifica a parte, ma piacere condiviso con tutti gli altri partecipanti alla Prosecco Cycling. Un modo come un altro per andare alla scoperta, pedalata dopo pedalata, degli indimenticabili scorci offerti dalla colline del Prosecco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Tumore incurabile, il sorriso di Roberta si spegne a soli 54 anni

  • Asolo, stop alla sperimentazione del 5G e diffida a Iliad

  • Tamponamento tra quattro mezzi in A27, autostrada in tilt

  • Epatite fulminante, il sorriso di Ennio Vendramini si spegne a 53 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento