A Revine il campionato italiano per società di canoa velocità

Alla presentazione hanno partecipato il sindaco di Revine Lago, Massimo Magagnin, il primo cittadino di Tarzo, Vincenzo Sacchet, ed il Presidente del Comitato Veneto FICK (Federazione italiana canoa kayak), Bruno Panziera, che coordina la manifestazione

La presentazione della manifestazione

È stato presentato nei giorni scorsi a palazzo Balbi il Campionato italiano per società di canoa velocità 500 metri e il Trofeo delle Regioni per le categorie ragazzi, junior e senior, in programma sul lago Santa Maria suddiviso tra i Comuni di Revine Lago e Tarzo in provincia di Treviso sabato 10 e domenica 11 agosto. «La manifestazione avrà luogo in un campo di gara di eccezione che è quello dei laghi di Revine – ha spiegato l’assessore regionale allo sport Cristiano Corazzari – la Regione punta molto su questo genere di manifestazioni che rappresentano occasioni uniche non solo dal punto di vista sportivo, ma soprattutto della valorizzazione del territorio che le ospita». «La nostra volontà, condivisa con i Comuni, le associazioni e tutti i soggetti che organizzano l’evento – conclude Corazzari – è che la manifestazione rappresenti il presupposto per l'ambizioso obiettivo di realizzare nella zona dei laghi un centro di eccellenza per la canoa e la paracanoa».

Alla presentazione hanno partecipato il sindaco di Revine Lago, Massimo Magagnin, il primo cittadino di Tarzo, Vincenzo Sacchet, ed il Presidente del Comitato Veneto FICK (Federazione italiana canoa kayak), Bruno Panziera, che coordina la manifestazione. Cinque le società impegnate nell’organizzazione: Canoa club San Donà, Canoa club Mestre, Centro nautico Bardolino, Venice canoe & dragon boat, Canoa club Verona. 217 atleti di 25 società provenienti da 8 regioni diverse si sfideranno sul campo di gara dei laghi di Revine. Batterie e semifinali sono in programma sabato, domenica le finali. I partecipanti riceveranno una medaglia ricordo che raffigura i laghi di Revine realizzata dai disabili della cooperativa sociale Filo Continuo di Pescantina (Verona). Il soccorso in acqua è affidato ai "Guardiani dell'arca, con bagnini brevettati e unità cinofila, che collaborano con la Protezione civile di Mestre.

Molte le iniziative collaterali. Domani e sabato alle 21.30 nell'area verde del lago Santa Maria è previsto uno spettacolo di fontane danzanti e giochi d'acqua realizzato dall'azienda Elettrosound di Pescantina (Verona). Dal punto di vista gastronomico, in collaborazione con la Fiera del riso di Isola della Scala (Verona), esperti cuochi cucineranno un risotto tipico utilizzando la varietà "vialone nano". Per la manifestazione i fornai locali hanno creato anche un biscotto “Canóla”, simbolo del Campionato italiano, che coniuga il sapore di un tradizionale prodotto tipico con la forma dell’imbarcazione che darà vita alle gare. Infine, in terre di prosecco non mancherà un omaggio vitivinicolo. Un cofanetto in legno con bottiglie di Prosecco superiore sarà offerto alle squadre dall'azienda vinicola Moretvini a ricordo della manifestazione nella terra patrimonio dell'Unesco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento