Weekend di successi per i campioni trevigiani di bocce

A Caerano San Marco la bocciofila Azzurralpina ha organizzato il "Memorial soci" dove hanno vinto i trevigiani Alberto Martinaggia e Renato Poletto. Giuseppe D'Alterio sul podio a Varese

In foto il podio del trofeo "Memorial soci" organizzato da Azzurralpina

UMBERTO MANISCALCHI E ANDREA BELLELLI VINCONO IL TROFEO DEL CENTENARIO
Provenienti dalle regioni Lombardia, Emilia Romagna e Veneto. Umberto Maniscalchi-Andrea Bellelli alfieri della Campagnolese di Reggio Emilia superando nella finale 12-7 Luca Capeti-Sovente Losi della Baldini S.T.M. di Bologna, al terzo posto Francesco Bernardi-Giambattista Cattelan della Serenissima di Favaro Veneto (Ve), e Roberto Zappi-Gianluca Selogna (T.R.E.M. Osteria Grande,Bo), 5^ Dino Nardin-Gino Roncato (Olimpia,Tv), Alberto GottardAlberto Missiaggia (Peschiera Salumi Leoncini, Vr), Loris Vian-Elio Franceschini (Ai Tre Mulini, Pd), Livio Favaro-Salvatore Giustini (Serenissima, Ve), ha diretto il signor Maurizio Rossetto di Salgareda.
 
RENATO POLETTO-ALBERTO MARTINAGGIA (AZZURRALPINA) PROFETI IN PATRIA
A Caerano di San Marco la bocciofila Azzurralpina, presieduta da Luciano Marizza con la sapiente regia di Antonio Marcolin, ha organizzato il “ Memorial Soci “ gara regionale serale a cui hanno partecipato 91 coppie delle categorie A/B/C provenienti dalle province di Vicenza, Padova, Venezia, Treviso. La gara, per la gioia per i dirigenti  e dei numerosi supporter presenti ha visto contendersi l’ambita vittoria due formazioni casalinghe, si sono imposti con merito Alberto Martinaggia e Renato Poletto superando 12-4 Gianni Soligo e Remo Cavallin dell’Azzurralpina, al terzo posto Loris Vian - Elio Franceschin e Tiziano Carniato - Raffaele Corrò (Ai Tre Mulini,Pd), 5° Sergio Favaro - Giancarlo Boschiero (Concordia Moglianese), Luigi Silvestri-Pietro Bettanin (Magnabosco,Vi), Federico Piovesan - Angelo Sciccone (Giorgione3villese,Tv), Roberto Fornasier - Olivo Favero (Azzurralpina,Tv), ha diretto Michele Tunzi.
 
LA FASHION CATTEL MONASTIER PAREGGIA A MOSCIANO (TERAMO)
La trevigiana Fashion Cattel Monastier nella 3^ giornata del Campionato Italiano a squadre di Serie A è stata costretta al pari nella trasferta di Mosciano (Teramo) con  la Nova Inox, 4-4 il risultato finale della squadra allenata da Paolo Bompan. Lo score: M. Di Nicola-Rosati-Santone vs G. D’Alterio-G. Signorini-Provenzano 7-8; Rosati (M. Di Nicola) vs G. Signorini 8-5; Rocchetti vs Savoretti 8-0; Rocchetti vs Savoretti 1-8; M. Di Nicola-Santone vs G. D’Alterio-G. Signorini 8-5, 8-3; Rocchetti-Rosati (2° set Ciprietti) vs Savoretti - Coppola 7-8, 1-8. Gli altri risultati: Aper vs Boville Marino 3-5; Città di Rende vs Fontespina 4-4; Montesanto vs Montegranaro 6-2. Classifica girone 1 : Montesanto 9, Fashion Cattel 7, Boville Marino 6, Nova Inox Mosciano 4, Fontespina 4, Aper 1, Montegranaro 1, Città di Rende 1. 
 
GIUSEPPE D’ALTERIO (MONASTIER) SUL PODIO  A  VARESE
La società Cuviese del comitato di Varese ha organizzato il “Trofeo Enrico Bossi “gara nazionale che ha visto la partecipazione 64 Individualisti delle categorie A1/A, tra i migliori. La vittoria l’ha conquistata Ferdinando Paone alfiere della Possaccio di Verbania superando il giovane Mattia Visconti portacolori bresciano della Arcos Brescia Bocce, buon terzo posto per Giuseppe D’Alterio della Monastier di Treviso e Marco Garlini della V.I.P. Credaro di Bergamo, 5° Davide Ceresoli (Familiare Tagliuno, Bg), Stefano Menghini (N.P. Colombo, Mi), Paolo Proserpio (Sperone Nairano, Mi), Paolo Proserpio (Caccialanza,Mi). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento