Pesante vittoria in trasferta per la Came Dosson sul Lynx Latina: raggiunti i Playoff

Con una giornata di anticipo dal termine della regular season, e con la quarta vittoria consecutiva, i ragazzi di mister Rocha hanno raggiunto il primo obiettivo stagionale

Quarta vittoria consecutiva in campionato per la Came Dosson del presidente Zanetti che nel catino del Palabianchini supera con personalità il Latina e stacca il pass per i Playoff Scudetto con una giornata di anticipo dal termine della regular season. I ragazzi di mister Rocha hanno costruito il successo nel primo tempo grazie ad una condotta di gara molto disciplinata, pochissime occassioni concesse agli avversari e chirurgica precisione in fase offensiva. Grazie a questa vittoria i biancoblu agganciano a pari punti il Maritime.

La cronaca. Avvio di gara su buoni ritmi con i locali subito padroni del campo e che cercano di indirizzare la gara a loro favore fin dai primi minuti. Di fronte però c'è una Came che difende compatta e con ordine, e che dimostra di essere sempre pericolosa quando si affaccia dalle parti di Chinchio: il primo squillo biancoblu porta la firma di Japa che da fuori area scaglia un destro preciso che centra il palo. E' l'anticipo del meritato vantaggio dei ragazzi di mister Rocha siglato da Grippi che si smarca bene a centro area e si fa trovare pronto a calciare in rete. Immediato anche il raddoppio ospite con Fusari che finalizza una splendida azione corale in contropiede; sembra l'inizio di una goleada, ma i padroni di casa hanno la forza di accorciare lo svantaggio con  Anas che trova una deviazione fortuita su respinta di Pietrangelo, in seguito ad un calcio di punizione. Momento delicato della gara nella quale la Came non vacilla, amministra bene il vantaggio e alla prima occasione allunga sul 3-1 con Bertoni che chiude un triangolo con un bolide che non lascia scampo al portiere di casa. Prima dell'intervallo c'è tempo anche per la quarta rete Came, ancora con Grippi, che lanciato in contropiede spiazza Chinchio per l'1-4 su cui si chiude il primo tempo.

Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa tentano subito il tutto per tutto per rimettere la gara su binari a loro più consoni, ma la Came dimostra di aver imparato la lezione dopo il secondo tempo con il Civitella e non concede occasioni agli avversari, se non qualche conclusione dalla distanza che non impensierisce Pietrangelo. Dal canto suo inoltre i biancoblu non rinunciano a pungere in avanti, specie con "piede caldo" Grippi, che quando è in serata trova reti capolavoro come quella che realizza da fuori area per il 5-1 Came, che di fatto chiude anzitempo i giochi. Mister Paniccia gioca la carta disperata del quinto uomo di movimento ma il possesso palla dei suoi è sterile e il Latina invece di pungere si espone alle ripartenze biancoblu: ne approfitta per primo Fusari che dalla distanza vede la porta avversaria sguarnita e con precisione trova la rete del 6-1. Tra le fila dei padroni di casa invece l’ultimo ad arrendersi è Edu a segno in un paio di l’occasione prima della sirena per il 3-6 finale. Da sottolineare infine che nei minuti finali ha trovato spazio tra i pali il giovane Ronzani, classe 1999, che ha ben figurato nelle occasioni in cui è stato chiamato in causa.

LYNX LATINA-CAME DOSSON 3-6 (1-4 p.t.) 
LYNX LATINA: Chinchio, Juanqui, Battistoni, Edu, Anas, Aiello, Mugnaini, Dener, Picallo, Cretella, Palmegiani, Pilloni, Lo Cicero, Menichella. All. Paniccia.

CAME DOSSON: Pietrangelo, De Matos, Vieira, Igor, Murilo Schiochet, Belsito, Fusari, Giuliato, Sviercoski, Bertoni, Igor, Thiago Grippi, Albanese, Ronzani, Morassi. All. Rocha.

MARCATORI: 8'49'' p.t. Thiago Grippi (C), 9'54'' Fusari (C), 11'48'' Anas (L), 14'50'' Bertoni (C), 18'07'' Thiago Grippi (C), 7'06'' s.t. Thiago Gripoi (C), 13'26'' Fusari (C), 17' e 18'30'' Edu (L).

AMMONITI: Picallo (L), Fusari (CD), Dener (L).

ARBITRI: Ruggiero Chiariello (Barletta), Ciro Oliviero (Pesaro) CRONO: Davide Fardelli (Cassino).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Schianto auto-moto, ferito un centauro: deve intervenire l'elisoccorso

  • Fuggono ad un controllo di polizia ma si schiantano contro un negozio: grave un uomo

  • Grave incidente lungo la Feltrina: due uomini rimangono incastrati tra le lamiere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento