L'Imoco Volley riparte da dove aveva finito: battuta Monza al Palverde

Vittoria netta per le Pantere alla prima partita di campionato di fronte al pubblico delle grandi occasioni e premiato come miglior tifo della scorsa stagione

Una foto del match (credit Gregolin)

Di fronte a 4700 spettatori è andata in scena la grande “prima” di campionato al Palaverde per le Pantere, che dopo aver celebrato con il loro pubblico la scorsa stagione, tra la premiazione del Miglior Pubblico e la cerimonia dello stendardo-scudetto, hanno colto i primi tre punti della stagione vincendo il big match con la Saugella Monza. Coach Santarelli lancia in sestetto Wolosz-Egonu, Folie-De Kruijf, Sylla-Geerties, libero De Gennaro; risponde coach Dagioni con Skorupa-Ortolani, Heyrman-Danesi, libero Parrocchiale.

Il primo set vede le campionesse d’Italia partire subito forte con una Egonu che dimostra già un’ottima intesa con capitan Wolosz e va avanti 8-5. L’ex Danesi (premiata prima del match dalla società di casa) ricuce lo strappo dando sostanza sotto rete alla Saugella. Ma un’ottima Sylla, che sarà MVP del match con 16 punti e 3 muri, spinge ancora per l’11-6. Skorupa e compagne però non mollano, Conegliano sbaglia qualcosa e con un bel break le brianzole pareggiano 13-13. Il pubblico del Palaverde si infiamma per lo scambio del 14-13 che vede salire in cattedra Monica De Gennaro che a suon di difese-monstre (spettacolare quella che propizia il 14-13) permette a Wolosz di smarcare Folie, De Kruijf ed Egonu per il nuovo break (20-16). Sarà l’allungo decisivo che consente alle Pantere di chiudere 25-19. Nel secondo parziale l’equilibrio è più marcato, la Saugella lavora bene a muro e in difesa con Parrocchiale e prende anche la testa sul 12-13, poi 14-17 con Heyrmann sugli scudi.

L’Imoco è granitica e non lascia scappare le ospiti, De Kruijf alza il muro per il 16-17, poi la imita Folie e Conegliano pareggia a quota 18. Il sorpasso 19-18 (parziale 5-1) è di Paola Egonu, il gioco veloce delle Pantere è di difficile digestione per la difesa della Saugella e coach Dagioni getta nella mischia anche Orthmann. Nonostante alcune prodezze delle vecchie conoscenze del Palaverde Skorupa e Ortolani, allo sprint finale l’Imoco (breve apparizione anche per Sorokaite, convalescente) è più cinica e chiude 25-23 con un ace di Egonu (10 punti nel set, chiuderà con 21 e il 51% in attacco.). Il terzo set è il meno equilibrato, Conegliano scappa via 4-1, poi 11-7 con una progressione importante di Miriam Sylla che attacca e mura bene.

Folie va a segno e chiude la saracinesca (13 punti e ben 6 muri!), De Kruijf e Geerties mettono punti pesanti, Egonu chiude le situazioni più complicate  e le Pantere volano via fino al 18-11. C’è anche il tempo per l’esordio della giovane Cagnin, proveniente dal vivaio del Volley Pool Piave. Ultimo sussulto di Monza con Orthmann e Ortolani che risalgono al -3 (23-20), ma l’Imoco non ci sta e chiude 25-20 e incamera i primi tre punti stagionali. Alla fine è festa per il pubblico che si riversa sul campo per abbracciare le beniamine vecchie e nuove con la maglia gialloblù- Mercoledì Conegliano in trasferta per l’anticipo con Brescia a Montichiari.

IMOCO VOLLEY – SAUGELLA MONZA  3-0 (25-19, 25-23, 25-20)
Imoco: Sorokaite, De Kruijf 8, Geerties 4, Folie 13, Sylla 16, Egonu 21, Wolosz, Fersino, Botezat, De Gennaro (L), Cagnin, Enweonwu n.e., Gennari n.e, Brandi (L) n.e..  All. Daniele Santarelli
Saugella: Ortolani 13, Mariana 6, Squarcini n.e. , Heyrman 10, Di Iulio, Skorupa, Danesi 9, Orthmann 2, Meijners 6, Obossa n.e , Bonvicini, Parrocchiale (L). All. MAssimo Dagioni
Arbitri Cerra e Curto
Spettatori:4.703
Durata Set: 25′, 33′, 26′
Note: Imoco: Errori battuta 8; Aces 3; Muri 13; Errori Punto 6. Saugella: Errori battuta 6; Aces 1; Muri 8; Errori Punto 4. MVP: Sylla

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I segni evidenti di calo glicemico

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Vince 20mila euro al Lotto e offre il caffè a tutto il bar

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Malore dopo lo spinello: la causa della morte non è stato il trauma cranico

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

Torna su
TrevisoToday è in caricamento