Derby veneto allo Stadio Quaggia: alla fine a spuntarla è Rovigo su Mogliano

Il risultato finale del match vede i rodigini vincere per 34 a 16. Coach Eigner: "Dobbiamo continuare a lavorare ancora di più per uscire da questo momento in cui è necessario stringere i denti per superare le difficoltà che stiamo attraversando"

Un'immagine del match

MOGLIANO VENETO La partita, purtroppo per il Marchiol Mogliano, non ha avuto storia, dopo un inizio in cui i biancoblù hanno tenuto in mano il pallino del gioco, Rovigo è riuscita a trovare le contromisure, mettendo grossa pressione in mischia e trovando impreparata in qualche occasione la difesa al largo di Mogliano. Alla fine sono state 6 le marcature pesanti degli ospiti e il risultato quasi mai in discussione nonostante qualche reazione dei ragazzi di Eigner che però oggi hanno dato l’impressione di subire anche fisicamente gli avversari. Li attendiamo ad una pronta reazione nella prossima trasferta che li vedrà affrontare il Petrarca Padova. Le impressioni di Darrel Eigner al termine dell’incontro: “Abbiamo probabilmente sbagliato approccio alla gara, e mi prendo per primo la responsabilità di come è andata. Dal mio punto di vista dovevamo portare a casa la partita perchè difficilmente avremo occasione di trovare ancora il Rovigo visto oggi. Abbiamo avuto un atteggiamento simile in qualche modo a quello tenuto contro il Viadana, troppo attendisti in fase difensiva. Devo rivedere la partita, ma dobbiamo continuare a lavorare ancora di più per uscire da questo momento in cui è necessario stringere i denti per superare le difficoltà che stiamo attraversando. Cercherò di lavorare anche sull’orgoglio dei ragazzi perchè oggi mi sarei aspettato molto di più a livello di aggressività dalla mia squadra e gia da sabato prossimo voglio vedere una grossa reazione”.

Il capitano moglianese Matteo Corazzi: “Nei momenti di difficoltà ci si aggrappa ai propri punti di forza, oggi questo ci è mancato e Rovigo ci ha messo sotto fisicamente facendoci perdere il filo della partita. Siamo partiti bene ma poi come a Viadana, non riusciamo ad essere sempre presenti in campo e da li nascono le nostre sconfitte. La voglia di riscatto è tanta, ne parleremo tutti insieme e cercheremo di risolvere quello che poi in campo ci limita e non ci fa giocare come vorremmo”.

McDonnel, coach del Rovigo: “Una buona prestazione nonostante avessimo giocatori importanti fuori, sia in prima linea che ai centri. Anche Basson non era della gara. Però, dopo i primi 10 minuti nei quali abbiamo subito, devo dire molto bene e sono contento del gioco espresso. Abbiamo messo pressione in difesa e poi con la mischia abbiamo risolto molto problemi, marcando anche una meta tecnica. Abbiamo rispettato il piano di gioco, con cose molto semplici ma fatte bene che cercheremo di replicare nei prossimi match".

MOGLIANO RUGBY v FEMI-CZ ROVIGO 16 – 34 (6-17)

Marcatori: pt. 9’ cp. Bonifazi (3-0); 13′ m. Cadorini (3-5); 17’ m. Arrigo (3-10); 23’ cp. Bonifazi (6-10); 36′ m. tecnica tr. Rodriguez (6-17), st. 43′ cp. Bonifazi (9-17); 47’ m. Lubian (9-22); 50′ m. Chillon (9-27); 54′ m. Almela tr. Bonifazi (16-27); 63′ m. Mantelli tr. Mantelli (16-34)

Mogliano Rugby: D’Anna (52′ Almela); Masato, Bonifazi, Zanon, Marcaggi; Giabardo, Fabi (52′ Gubana); Ferrarini (56′ Bocchi), Corazzi (Cap.), Manni; Baldino (71′ Orso), Van Vuren; Trejo (52′ Stefani), Ferraro (56′ Nicotera), Buonfiglio (52′ Vento). All.: Eigner/Rouyet

Femi-Cz Rovigo: Mantelli; Arrigo, Apperley, Modena (69′ Pasini), Pavanello; Rodriguez, Chillon (57′ Lucchin); Ferro (64′ Ortis), Lubian, Ruffolo (Cap.); Parker, Cicchinelli; Bordonaro (61′ Pavesi), Cadorini (72′ Balboni), Muccignat (72′ Cincotto). All.: McDonnel

Arb.: Schipani (Benevento), AA1: Blessano (Treviso), AA2: Cusano (Vicenza), Quarto Uomo: Merendino (Udine)

Calciatori: Bonifazi (Mogliano Rugby) 4/4; Chillon (Femi-Cz Rovigo) 0/4; Rodriguez (Femi-Cz Rovigo) 1/1; Mantelli (Femi-Cz Rovigo) 1/1

Note: Giornata fredda ma soleggiata, campo in discrete condizioni, circa 1000 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 0; Femi-Cz Rovigo 5

Man of the match: Muccignat (Femi-Cz Rovigo)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento