Ancora una sconfitta in trasferta per il Mogliano Rugby: vince il Valsugana

Per i biancoblù vietato abbattersi, rimane solo da continuare a lavorare per l’obiettivo stagionale cercando di guardare avanti

In copertina la prima linea del Mogliano Rugby 1969

Mogliano lotta fino alla fine in una partita difficile da giocare, viste le condizioni del campo, ma viene sconfitto dal Valsugana. Poche possibilità per entrambe le formazioni di muovere l’ovale e tentare azioni al largo, di conseguenza i calci tattici e le fasi statiche prendono il sopravvento. In queste condizioni la differenza tra la sconfitta e la vittoria viene determinata dai particolari, questa volta i tantissimi calci di punizione fischiati contro i biancoblù che rendono impossibile la rimonta nonostante i ragazzi di Cavinato e Costanzo non smettano mai di crederci. Peccato perchè dopo un inizio incoraggiante l’inerzia del match passa decisamente nelle mani dei padroni di casa, con Mogliano che a volte finisce per complicarsi la vita e mettersi maggiore pressione addosso da solo. Nella ripresa, in alcune occasioni avute per riaprire il match, solo una di queste viene sfruttata, con la meta di Di Roberto. Mancano ancora 20 minuti al termine, la partita non è ancora finita, ma poi Valsugana è bravo ad approfittare nuovamente delle punizioni a favore e di un di un giallo contro Mogliano per alleggerire la pressione prima e allungare nel punteggio poi, mettendo al sicuro il risultato finale. Per i biancoblù vietato abbattersi, rimane solo da continuare a lavorare per l’obiettivo stagionale cercando di guardare avanti. Il prossimo appuntamento vede Mogliano impegnato domenica prossima tra le mura amiche dello Stadio “Quaggia” contro il Rugby Rovigo.

Valsugana Rugby Padova v Mogliano Rugby 1969   26 – 13 (13-6)

Marcatori: p.t. 10’ c.p. Jackman (0-3), 15’ c.p. Jackman (0-6), 21’ m. Pivetta tr. Roden (7-6), 30’ c.p. Roden (10-6), 36’ c.p. Roden (13-6), 46’ c.p. Roden (16-6), 60’ m. Di Roberto tr. Jackman (16-13),  21’ m. Benetti tr. Roden (23-13), 72’ c.p. Roden (26-13)

Valsugana Rugby Padova: Paluello; Lisciani, Beraldin, Gritti, Giacon (64’ Kurimudu); Roden, Citton; Girardi, Sironi, Maso (55’ Sturaro); Liut (55’ Ferraresi), Scapin M.; Swanepoel (69’ Paparone), Pivetta (cap.),(76’ Giulian) Michielotto (60’ Varise). All. Polla Roux

Mogliano Rugby 1969: Jackman; D’Anna, Pavan, Zanatta, Guarducci; Marin (40’ Facchini), Gubana (60’ Fabi); Key, Corazzi (cap.), Bocchi; Baldino, Caila; Michelini, Ferraro, Di Roberto. All. Cavinato

Arb. Gianluca Gnecchi (Brescia), AA1: Luca Trentin (Lecco) AA2: Matteo Franco’ (Pordenone), Quarto Uomo: Marco Borraccetti (Forlì-Cesena)

Cartellini: al 9’ giallo a Lisciani (Valsugana Rugby Padova), al 64’ giallo a Caila (Mogliano Rugby 1969)

Calciatori: Jackman 3/3 (Mogliano Rugby 1969), Roden (Valsugana Rugby Padova) 6/6

Note: Giornata nuvolosa, campo molto pesante e fangoso, 250 spettatori

Punti conquistati in classifica: Valsugana Rugby Padova 4 – Mogliano Rugby 1969 0

Man of the Match: Roden (Valsugana Rugby Padova)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Incubo finito, Letizia rintracciata a Piacenza

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Lego in mostra a Treviso: migliaia di mattoncini per una città ecosostenibile

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

Torna su
TrevisoToday è in caricamento