Sesta ed ultima giornata di Coppa Italia: il Mogliano Rugby annienta il Valsugana

Queste le parole di mister Salvatore Costanzo: "In attacco siamo riusciti a costruire belle cose e anche i meccanismi della squadra hanno girato spesso nel verso giusto"

In copertina la meta di Mirco Finotto autore di una buona prova e fresco di convocazione con la Nazionale per il 6 Nazioni Under20

E’ un Mogliano che vince anche in trasferta e fa sua con autorità l’ultima gara stagionale di Coppa Italia controllando la partita dall’inizio alla fine. Grande rotazione di giocatori da parte di entrambe le formazioni che attendono di sfidarsi nuovamente tra due settimane, questa volta per conquistare punti validi per la salvezza nel Campionato di Top12. Nella prima frazione il gioco fatica a decollare, molte le fasi statiche che i biancoblù riescono spesso a dominare. Dopo il primo calcio di punizione di Jackman che sblocca il punteggio, Mogliano segna 4 mete e chiude già sostanzialmente l’incontro, conquistando anche il bonus offensivo. In mezzo anche una marcatura dei padroni di casa che nella ripresa tentano di invertire l’inerzia del match ma senza riuscirci.

Marcature da entrambe le parti fissano il punteggio finale sul 49 a 19 per Mogliano, che sorride anche per la nomina della giovane apertura Marco Marin come uomo del match. Dispiace per l’uscita anticipata a causa di leggeri infortuni di Pietro Marini e Giovanni Scagnolari, ma speriamo di poterli vedere presto in campo. L’Appuntamento con la A maiuscola è per sabato prossimo al “Quaggia”, prima giornata di ritorno del Top12 e importante confronto con le Fiamme Oro Rugby, nel quale Mogliano cercherà in tutti i modi di muovere la propria classifica. Kick Off previsto per le ore 15:00. Nel frattempo, con l’avvicinarsi del 6 Nazioni Under 20, facciamo un grosso in bocca al lupo ai tre biancoblù convocati per le prime due giornate del Torneo. Complimenti Mirco Finotto, Giacomo Da Re e Paolo Garbisi (quest’ultimo attualmente in forza all’Accademia FIR Ivan Francescato).

Queste le parole di Salvatore Costanzo al termine della gara: “Avevo chiesto i ragazzi di essere professionali e determinati, è facile in partite come queste arrivare a fare prestazioni inutili o incappare in infortuni per mancanza di concentrazione. Invece alla fine devo dire di aver visto una buona prestazione da parte dei ragazzi, soprattutto dopo la partenza lenta con molte mischie e fasi statiche non era facile alzare il livello, ma è stato fatto. Qualcosa di buono quindi alla fine lo portiamo a casa, nonostante i pochi minuti effettivi di gioco. Salvo qualche placcaggio sbagliato, abbiamo difeso in maniera consistente. In attacco siamo riusciti a costruire belle cose e anche i meccanismi della squadra hanno girato spesso nel verso giusto, con la mentalità che volevamo e una buona predisposizione al gioco”.

Valsugana Rugby Padova vs Mogliano Rugby 19 – 49 (7-31)

Marcatori: p.t. 8’ c.p. Jackman (0-3), 17’ m. Zanatta tr. Jackman (0-10), 18’ m. Levani tr. Rossi (7-10), 27’ m. Finotto tr. Jackman (7-17), 35’ m. Jackman tr. Jackman (7-24), 36’ m. Jackman tr. Jacman (7-31);s.t. 42’ m. Turcato (12-31), 47’ c.p. Gubana (12-34), 62’ c.p. Gubana (12-37), 66’ m. Ferraro (12-42) 78’ Finotto tr Gubana (12-49), 79’ m. Citton tr. Citton (19-49)

Valsugana Rugby Padova: Rossi (69’ Dalle Palle); Paluello (50’ Dell’Antonio), Kurumudu, Gritti, RIgutti; Sartor, Scapin R. (40’ Citton); Ferraresi (60’ Cardo), Baldelli, Maso (69’ Michielotto); Turcati, Scapin M. (58’ Caldon); Paparone, Giulian (53’ Cesaro), Varise (cap.)(50’ Trevisan). All. Polla Roux

Mogliano Rugby: Jackman (37 ’D’anna); Pavan, Scagnolari (25’ Gubana), Zanatta, Guarducci; Marin, Cervellin (58’ Fabi); Corazzi (cap.)(50’ Mengotti), Finotto, Carraretto, Marini (24’ Delorenzi), Caila (74’ Corazzi); Cincotto (66’ Ferraro), Toai Key (66’ Michelini), Di Roberto (50’ Ceccato). All. Cavinato

Arb. Manuel Bottino (Roma), AA1: Simone Boaretto (Rovigo) AA2: Matteo Giacomini Zaniol (Treviso), Quarto Uomo: Massimo Brescacin (Treviso)

Calciatori: Jackman (Mogliano Rugby) 4/4, Rossi (Valsugana Rugby Padova) 1/2, Gubana (Mogliano Rugby) 3/4, Citton (Valsugana Rugby Padova)

Note: giornata fredda e nuvolosa, terreno molto morbido. Presenti 100 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Valsugana Rugby Padova 0; Mogliano Rugby 5

Man of the Match: Marco Marin (Mogliano Rugby)

unnamed1-45-18

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento