La De' Longhi sfrutta ancora l'effetto Palaverde: Baltur Cento umiliata

Tutto facile per Treviso che vince con un netto 92-49 e si prepara nel migliore dei modi al derby contro la Tezenis Verona. Seconda vittoria consecutiva per TVB

TREVISO Più che una partita, è stato un allenamento. Dopo aver liquidato facilmente Cagliari nel turno infrasettimanale, la De' Longhi ha umilitato la Baltur Cento, priva dell'ex Nba James White,  vincendo con un netto 92-49 che non lascia spazio a dubbi: la differenza in campo tra le due squadre è stata abissale e ai limiti dell'imbarazzante. Top scorer di serata Amedeo Tessitori, 17 punti, simbolo di un attacco che ha funzionato alla perfezione con 5 uomini in doppia cifra. Treviso ha sfruttato a pieno l'effetto Palaverde, gremito di 4084 spettatori, centrando la seconda vittoria consecutiva. Lo scarto complessivo rifilato in questo back to back  casalingo è di ben 85 punti, un dato abbastanza eloquente che dimostra la reazione positiva degli uomini di Menetti alla sconfitta nel matinée contro Bologna. La De' Longhi è ora attesa dal derby in trasferta contro la Tezenis Verona, dove si preannucia decisamente più competizione.

CRONACA Menetti schiera in quintetto Imbrò, Burnett, Alviti, Antonutti e Tessitori. Treviso parte alla grande spinta dalle due ottime giocate di Tessitori sotto canestro. Cento soffre l’aggressività difensiva della De’ Longhi, i romagnoli segnano il primo canestro con Kuksiks dopo ben 4 minuti di gioco. Le squadre si allungano e sbagliano molto. Antonutti si butta dentro e trova i due punti, Kuksiks e Chiumenti firmano il sorpasso. Antonutti è scatenato e segna l’ottavo punto di serata, Treviso ritorna avanti spinta dal suo capitano. Imbrò, già a quota 4 assist, segna la prima tripla di serata su assist di Uglietti. Uglietti penetra in area con audacia e viene premiato dal tabellone, l’ex Biella si rende anche autore di un ottimo rientro in difesa e ruba palla a Mays. Uglietti va ancora a bersaglio, regalando a Treviso il primo vantaggio in doppia cifra (11-0 di parziale De’ Longhi). Chiumenti interrompe il break di Treviso dalla lunetta (1/2). Allo scadere del primo quarto Uglietti segna ancora, questa volta da tre: Treviso avanti 22-11.

Gasparin fa 1/2 dalla lunetta, Lombardi sblocca Treviso con una schiacciata a due mani che fa esplodere il Palaverde. Il secondo quarto procede a rilento, Treviso rimane avanti di dieci lunghezze nonostante i numerosi errori al tiro, mentre Di Bonaventura segna il primo canestro dal campo di Cento sfruttando bene la linea di fondo. Tessitori segna il piazzato da due punti, Reati segna una tripla completamente fuori ritmo. Burnett continua la sua pessima serata al tiro e favorisce il contropiede di Cento, Kuksiks però sciupa due punti già fatti. Tessitori domina la lotta a rimbalzo e segna altri due punti, questa volta con il reverse.  Burnett ruba palla a Kuksiks e si invola in contropiede, Cento perde un altro pallone e Imbrò la punisce da tre punti. Si va all’intervallo sul 41-27 per la De’ Longhi, il divario tra le due squadre comincia a farsi importante.

Burnett ritrova il feeling con il canestro con un bel jumper morbido dalla media. Uglietti si schianta dentro l’area con Antonutti ma riesce comunque a realizzare due punti da sotto. Gasparin cerca di tenere a galla Cento con i suoi canestri, la De’ Longhi sta comunque prendendo il largo. I canestri di Antonutti e Tessitori costringono coach Bechi a chiamare time-out. Uglietti ruba palla, segna e subisce fallo, confermando di essere in serata. Kuksiks interrompe il parziale di Treviso, Imbrò segna da tre e la De’ Longhi vola a +24. Antonutti serve un assist favoloso a Burnett, Bechi è costretto ad un altro time-out per interrompere il ritmo dell’attacco trevigiano. Matteo Chillo segna i primi due punti della sua partita, firmando il +30 di Treviso. Burnett va in doppia cifra segnando due canestri di fila, Cento è scomparsa dal campo da almeno un paio di minuti. Assist no look di Burnett per Lombardi, giocata che entra di diritto negli highlights della settimana di A2. Finisce il terzo quarto, Treviso conduce con un netto 73-40.

Grande assist di Epifani per Lombardi, altra schiacciata del lungo ex Pistoia. Epifani segna in penetrazione, il prodotto del vivaio della De’ Longhi si sta facendo un bel regalo di compleanno. Cento ancora a secco in questo ultimo quarto di gioco, la De’ Longhi sta per doppiare i romagnoli. Lombardi segna una tripla dall’angolo, +40 pulito di Treviso (82-44). Menetti mette in campo anche Saladini e Barbante, il coach della De’ Longhi sta giustamente lasciando ampio spazio ai suoi giovani in una partita che non ha più nulla da dire. Nel garbage time, Sarto segna due triple e poi va in lunetta toccando quota 8 punti. Finisce il match, Treviso vince con un perentorio 92-49.

(Ph.Credit: Thomas Barea)

MARCATORI

De' Longhi Treviso Basket: Tessitori 18, Burnett 15, Antonutti 13, Uglietti 12

Baltur Cento: Kuksiks 14, Reati 10, Chiumenti 8, Gasparin 5

PAGELLE

De' Longhi Treviso Basket:

Matteo Imbrò 7 In versione tuttofare. Crea gioco sfornando  7 assist, difende benissimo a ruota su Mayns, Gasparin ed Ebeling e tira con le sue solite ottime percentuali da tre punti (stasera 50%).

Amedeo Tessitori 7.5 È sicuramente il giocatore più costante di TVB e lo dimostra anche stasera. Domina nel pitturato, tiene bene i lunghi di Cento e si porta a casa il premio di Mvp di serata.

Dominez Burnett 6.5 Pessimo nel primo tempo, sale d'intensità e inizia a trovare punti con costanza nel secondo, anche se la difesa di Cento gli dà una grossa mano. Bello il no look per Lombardi.

Lorenzo Uglietti 7 Tra i migliori, nel primo quarto sembrava assatanato. Segna canestri che non fanno parte del suo repertorio e mette in campo la consueta intensità difensiva.

Michele Antonutti 7 Mano elegante per il capitano di Treviso  questa sera. Sempre oculato nelle scelte, non sbaglia praticamente nulla con un 5/6 da due.  Condisce la sua performance con 8 rimbalzi e 4 assist.

Davide Alviti 5.5 Nella serata in cui tutto l'attacco di Treviso gira, si prende una pausa (0/1 da due, 0/4 da tre).

Eric Lombardi 7 Delizia il Palaverde con delle schiacciate spettacolari, come quella reverse nel primo quarto. La difesa di Cento non riesce mai a contenerlo.

Matteo Chillo 6 Prestazione da cagnaccio rognoso. Senza infamia né lode.

Manuel Saladini S.V.

Alvise Sarto 6 Treviso era sul +40, ma il ragazzo ha mostrato comunque personalità prendendosi due triple (entrambe a segno).

Andrea Epifani 6 Nel giorno del suo compleanno, si toglie una bella soddisfazione strappando l'applauso del pubblico del Palaverde, che ha apprezzato la voglia con cui ha giocato.

Mvp di TrevisoToday: Amedeo Tessitori

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Travolto e ucciso da un treno, la morte di Marco Cestaro fu un suicidio

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento