La De' Longhi riscatta la sconfitta di Ravenna: superata Imola al Palaverde

La terzultima giornata di Serie A2 finisce 96-85 per i padroni di casa che restano terzi in classifica. Brown e Antonutti trascinatori

TREVISO La parola chiave per la De' Longhi oggi era una sola: vittoria. Serviva vincere per riscattare l'amarissima sconfitta in volata contro Ravenna ma soprattutto per non perdere il passo di Montegranaro nella corsa al terzo posto. Imola veniva al Palaverde giocandosi le residue chance di entrare nelle prime otto posizioni. Il match ha confermato le aspettative della vigilia ed è stato molto combattuto fino alla fine del terzo quarto, quando l'ingresso in campo di Fantinelli e le due triple di Antonutti hanno dato a Treviso la giusta inerzia per vincere la partita. Il risultato finale recita 96-85 per i ragazzi di Pillastrini, che ora sono attesi dall'insidiosa trasferta di Roseto. Per Imola invece, complice la vittoria di Verona contro Orzinuovi, i playoffs sono ormai un miraggio. 

CRONACA L’inizio del match è caratterizzato da due parziali di 6-0, il primo realizzato dall’Andrea Costa, il secondo firmato dalla ditta Imbrò-Sabatini che riporta Treviso in parità (9-9). La tripla di Gasparin evidenzia le difficoltà difensive di Treviso, che culminano con la bomba di Bell per il massimo vantaggio ospite (16-23). La tripla di Musso e l’appoggio a canestro di Antonutti portano la De’Longhi sul -4, il primo quarto si chiude dunque sul 21-25 in favore di Imola. I segnali di difficoltà visti nel primo quarto si evidenziano anche all’inizio del secondo, con la tripla di Alviti e la virata di Maggioli che fanno scappare Imola sul +9 (25-34), Pillastrini è costretto al time-out. Gli accorgimenti tattici del coach della De’Longhi  danno i risultati sperati: contro parziale di 8-0 per il -3 (32-35) con la tripla di Swann e le penetrazioni di Sabatini. È una gara all’insegna dei parziali: Alviti e Bell fanno malissimo a Treviso dall'arco e portano Imola sul +8 (32-40). TVB però è indomabile grazie soprattutto all’apporto di Gherardo Sabatini (10 pt), protagonista assoluto dei primi due quarti. Il play bolognese si lancia in contropiede e appoggia al ferro i due punti che valgono il 40-42. Il canestro con fallo di Imbrò e il tap-in di Brown completano la rimonta fino al 45-44 che manda le squadre al riposo.

Il terzo quarto si apre con la seconda tripla di serata di Wilson, a cui però rispondono i canestri di Brown e Musso (Parziale 6-0 TVB, 53-47). Le rotazioni di coach Pillastrini sono limitate dai problemi fisici di Fantinelli, che si rivede in campo solo a due minuti dal termine della terza frazione. Prima dell'ingresso del capitano della De' Longhi,  Swann realizza dall’angolo la tripla che vale il +2 TVB. Nonostante i diversi giocatori acciaccati,  coach Pillastrini deve rinunciare anche a John Brown che esce dal campo a causa di un colpo al volto subito sotto canestro (62-60 TVB). I fuoriclasse escono nei momenti di difficoltà,  così Antonutti si infiamma realizzando la sua terza tripla (su quattro tentativi) e portando la De’ Longhi sul 68-63 alla fine del terzo periodo. Nell'ultimo quarto TVB ingrana definitivamente e scappa via, la giocata sotto canestro di Fantinelli per Bruttini vale infatti il +10 (75-65). Bernardo Musso conferma la sua  ottima intensità difensiva recuperando un pallone a metà campo e griffando il canestro del +8 (73-65). I minuti finali mostrano tutta la superiorità dei ragazzi di Pillastrini, che affondano Imola sotto i colpi di Antonutti e Swann. La schiacciata pazzesca di John Brown su assist di Imbrò chiude il match con il punteggio di 96-85. Vittoria fondamentale di Fantinelli e compagni, che restano terzi assieme a Montegranaro.

(Ph. Credit: Thomas Barea)

MARCATORI

De' Longhi Treviso Basket: Brown 22, Antonutti 21, Sabatini 12, Imbrò 10

Andrea Costa Imola: Alviti 21, Wilson 20, Bell 17, Gasparin 14

 PAGELLE

De' Longhi Treviso Basket

John Brown 8.5 Migliore in campo. Segna tanti canestri silenziosi e decisivi nella prima metà di gara, nella seconda parte del match si lascia andare allo show time con le sue spettacolari schiacciate. Bene anche a rimbalzo, dove non subisce la differenza di centimetri con Wilson e Maggioli.

Gherardo Sabatini 7.5 Solida prestazione da parte dell'ex Ravenna che guida la De' Longhi alla rimonta nel secondo periodo con le sue scorrribande. 

Davide Bruttini 7 Concretezza in attacco, ottimi aiuti difensivi e bel duello con Maggioli.

Isaiah Swann 6.5 Buona prestazione a prescindere dalle statistiche. Resta l'impressione che possa dare di più.

Bernando Musso 7 Grande carattere in difesa, molto bene vicino al ferro e altalenante da tre punti.

Michele Antonutti 8 Cresce alla distanza e premia i passaggi di Fantinelli a suon di triple.

Matteo Imbrò 7  Gioca molto da play a causa dei problemi fisici di Fantinelli. Si comporta meglio del solito con 5 assist e una sola palla persa. Non benissimo da tre punti.

Matteo Fantinelli 7.5 Entra a fine terzo quarto per un problema alla caviglia e svolta la partita per i suoi. 4 assist in meno 10 minuti, il solito Fantinelli insomma.

Eric Lombardi 5.5  Anonimo. Fatica in difesa su Wilson e si prende un solo tiro.

Mvp di TrevisoToday: John Brown

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento