La De' Longhi Treviso centra il secondo posto in classifica: sfatato il tabù Udine

TVB vince 77-59 e si assicura il posto da testa di serie ai playoffs. L'avversario agli ottavi di finale sarà ancora una volta Trapani e la serie inizierà domenica 28 aprile al Palaverde

TREVISO Si chiude con il sorriso la stagione regolare della De’ Longhi. Al Palaverde, i ragazzi di coach Menetti hanno superato 77-59 la G.S.A. Udine, vera bestia nera che aveva vinto quattro degli ultimi 5 match contro la compagine trevigiana. Udine è partita forte nei primi minuti, ma TVB non ci ha messo molto ad entrare in ritmo e si è affidata ancora una volta alla specialità della casa: il tiro da tre punti (5/8 nel solo primo quarto). Nel secondo periodo Treviso ha preso il largo, andando all’intervallo sul +18 e dal quel momento Udine non ha più avuto la forza di rientrare in partita. La fotografia più bella del match è il buzzer beater di David Logan (21 pt) allo scadere del secondo quarto, un canestro pazzesco che racchiude tutta la classe dell’americano ex Sassari. La vittoria consente a Treviso di chiudere al secondo posto in classifica, a discapito di Montegranaro. Essendo la prima testa di serie, TVB partirà con il vantaggio del fattore campo negli scontri playoffs. Arriva finalmente la parte clou della stagione, si comincia al Palaverde domenica 28 aprile con gli ottavi di finale.

CRONACA Coach Menetti schiera in quintetto Imbrò, Logan, Burnett, Severini e Tessitori. Si parte subito a ritmi alti, Pellegrino è incontenibile sotto le plance e segna i primi 6 punti di Udine, mentre le triple di Logan e Tessitori sbloccano l’attacco trevigiano. Logan si prende la scena rubando due palloni preziosi che consentono a Treviso di portarsi sul +4. Treviso continua a tirare dall’arco con precisione chirurgica, le triple di Imbrò e Burnett costringono Martellossi a chiamare time-out (17-7 TVB 4:29 da giocare). Simpson e Pellegrini riportano Udine a contatto, ma i canestri di Chillo e Lombardi permettono a Treviso di chiudere il primo quarto in vantaggio di otto lunghezze (24-16). 

Il secondo periodo si apre con la stoppata di Lombardi su Spanghero. Uglietti si iscrive al registro degli scorer e Chillo firma il massimo vantaggio trevigiano (+12) con un bel canestro dal post. Udine non si scompone, Pellegrino e l’ex Powell trovano un mini break di 4-0 che spezza il ritmo offensivo di TVB. Dopo il time-out preventivo di coach Menetti, Treviso si riporta a +12 con il contro parziale della ditta Chillo-Lombardi. Pinton segna dall’angolo, ma Udine scivola a -15 dopo le triple di Logan e Severini: Treviso sta tirando con ottime percentuali dai 6,75. Logan serve un passaggio delizioso per Severini, dall’errore al tiro dell’ex Pistoia Chillo recupera un gran rimbalzo offensivo che permette a Logan di segnare da tre punti. Non pago, la star della De’ Longhi segna pure il buzzer beater che consente a TVB di andare all’intervallo con un vantaggio rassicurante (48-30). 

Il secondo tempo inizia su ritmi decisamente più contenuti rispetto al primo. Logan supera quota 20 punti con una bella entrata a canestro, mentre Severini segna la seconda tripla di serata e incrementa il vantaggio della De’ Longhi. Powell, fin qui in serata no, tiene a galla Udine creando non pochi grattacapi alla difesa di Treviso, tant’è che Menetti decide di chiamare time-out (54-39 TVB; 4:29). Udine prova a prendere coraggio, Powell segna un’altra tripla e accorcia ulteriormente le distanze tra le squadre. Davide Alviti decide di entrare definitivamente in partita, l’ex Imola segna tre triple consecutive nel giro di un minuto, rendendo innocuo il tentativo di rimonta friulano. Il canestro di Imbrò allo scadere dei 24 secondi fissa il punteggio del terzo quarto: 65-47 in favore di Treviso. 

L’ultimo quarto non regala particolari emozioni, Treviso gioca a marce basse e gestisce il vantaggio, mentre Udine sembra aver gettato la spugna. In 6 minuti, infatti, i friulani segnano appena un canestro con Amici. Gli ultimi giri di orologio sono puro garbage time, Menetti mette in campo Barbante, mentre sugli spalti si scatena la festa. Finisce 77-59 in favore della De’ Longhi, che chiude ufficialmente seconda in campionato. 

MARCATORI

De' Longhi Treviso: Logan 21, Imbrò 10, Alviti 9, Tessitori 9

G.S.A. Udine: Pellegrino 18, Powell 15, Simpson 9, Amici 7

PAGELLE

Amedeo Tessitori 6.5 All'inizio fa fatica a difendere Pellegrino sotto canestro, poi con il passare dei minuti riesce a prendere le misure.  In attacco viene cercato poco e le sue cifre realizzative ne risentono. 

David Logan 8.5: Il professore. Insegna pallacanestro dal primo all'ultimo minuto, confermando ancora una volta, come se ce ne fosse bisogno, di essere un giocatore da Serie A. 

Dominez Burnett 6: Bravo sui cambi difensivi, si dimostra concentrato. Serata no al tiro (2/10 dal campo).

Davide Alviti 6.5: Lo si vede veramente poco in campo nel primo tempo. Nel secondo, invece, si prende la scena segnando tre triple in meno di due minuti nel momento più importante della gara, visto che Udine aveva timidamente interrotto il ritmo di Treviso in quel frangente.

Matteo Imbrò 7 Data la piega positiva che aveva preso la partita, Menetti ne approfitta per farlo giocare meno. Si prende pochi tiri con buone percentuali e recupera 3 palloni.

Eric Lombardi 6: La stoppata su Spanghero all'inizio del secondo quarto è la fotografia dell'atletismo che mette in campo, nonostante il problema alla caviglia avuto in settimana. Ai playoffs, al 100%, farà la differenza.

Lorenzo Uglietti 7 Gioca una buona partita in difesa e sforna 4 assist per i compagni, confermandosi il giocatore di sistema perfetto per Menetti.

Matteo Chillo 7 Davvero un'ottima partita dal punto di vista fisico. Fa sentire la sua presenza e ha sempre il senso della posizione. 

Luca Severini 7 Doveva limitare Powell, un compito sicuramente non semplice alla vigilia. Lo fa molto bene nel primo tempo, tenendolo fuori partita. Si prende anche qualche buon tiro da tre (2/4).

Simone Barbante S.V.

Alvise Sarto S.V. 

Mvp di TrevisoToday: David Logan

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Autostar vende a prezzo ridotto le auto danneggiate dal maltempo

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Infarto in casa, 50enne ricoverato in fin di vita

Torna su
TrevisoToday è in caricamento