Sacha Modolo subito a segno in volata: primo successo stagionale al Tour of Croatia

Per il velocista trevigiano dell'UAE Team Emirates è arrivato il 42° successo in carriera, bel viatico in attesa della partenza del Giro d'Italia del Centenario

L'arrivo della volata (Bettini Photo)

CONEGLIANO Prima tappa e vittoria per il trevigiano Sacha Modolo nel Tour of Croatia. Il velocista dell’UAE Team Emirates non ha avuto rivali sul traguardo di Koprivnika (partenza da Osijek, 227 km), cogliendo il primo successo stagionale e il 42° in carriera: battuti Grosu, Marini, Page e Nizzolo (foto Bettini). Modolo è anche al comando della classifica generale.

Il ventinovenne veneto ha finalizzato al meglio il lavoro della squadra del presidente Matar, in gara con solo 7 effettivi a causa di un attacco febbrile che ha costretto Mirza a rinunciare alla corsa. La formazione emiratina si è mossa in gruppo con il giusto equilibrio per tenere sotto controll una fuga di cinque atleti nella parte centrale della tappa e per tenere il plotone compatto sull’unica ascesa di giornata, lo strappo di Ludbreg a 21,5 km dal traguardo.

E’ Modolo a descrivere la volata: “La squadra è stata impeccabile nel tenermi nelle prime posizioni in vista dell’ultimo chilometro, superando senza problemi le ultime due curve. E’ poi entrato in azione Ferrari: l’intesa con Roberto è come sempre ottima, sa quale velocità tenere e quando lanciarmi, la tempistica è molto importante quando gli sprint si disputano, come oggi, su lunghi rettilinei. Ho lanciato per primo la volata, sentivo di avere energie nelle gambe e ho evitato di essere rimontato. Questo successo è un buon tassello nel percorso di avvicinamento al Giro d’Italia“.

Il ds Maini, alla guida della squadra assieme al collega Vicino, ha sottolineato l’importanza del lavoro di tutto il team: “Niemiec, Polanc e Ravasi hanno condotto l’inseguimento ai fuggitivi, trovando anche la collaborazione di altre squadre, mentre Guardini e Ferrari sono stati insuperabili nel pilotare Modolo nello sprint vincente.  Sacha ha valorizzato una prestazione perfetta da parte di tutti i suoi compagni di squadra. Abbiamo preservato Durasek in vista della tappa di domani, con l’impegnativo arrivo in salita di Biokovo“.

ORDINE D’ARRIVO
1- Modolo 5h24’19”
2- Grosu s.t.
3- Marini s.t.
4- Page s.t.
5- Nizzolo s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1- Modolo 5h24’09”
2- Grosu 2″
3- Marini 6″
4- Minali 7″
5- Trusov s.t.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Stop ai pesticidi: in migliaia alla marcia di protesta da Cison di Valmarino a Follina

    • Economia

      I soci della Bcc Prealpi decidono di aderire al Gruppo Cassa Centrale di Trento

    • Incidenti stradali

      Auto contro camper a Bosco di Vidor: due persone ferite nello scontro

    • Politica

      Congresso Lega Nord Treviso: Dimitri Coin confermato segretario provinciale

    I più letti della settimana

    • Giro d'Italia: Pinot vince la tappa, terzo Nibali, festa rosa sul muro di Ca' del Poggio

    • E' ora di mercato in casa Treviso Basket: possibile addio per Moretti, Perry e Fantinelli

    • Treviso corre all'alba: il prossimo 9 giugno torna l'attesissima kermesse "5 alle 5"

    • L'Imoco Volley perde due pezzi da novanta: addio a Serena Ortolani e Kelsey Robinson

    • Il Giro d'Italia si decide nella Marca trevigiana: al via la ventesima tappa

    • Astoria Vini: il 100° Giro d'Italia è da record. Carovana rosa pazza per le bollicine di Marca

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento