Sacha Modolo subito a segno in volata: primo successo stagionale al Tour of Croatia

Per il velocista trevigiano dell'UAE Team Emirates è arrivato il 42° successo in carriera, bel viatico in attesa della partenza del Giro d'Italia del Centenario

L'arrivo della volata (Bettini Photo)

CONEGLIANO Prima tappa e vittoria per il trevigiano Sacha Modolo nel Tour of Croatia. Il velocista dell’UAE Team Emirates non ha avuto rivali sul traguardo di Koprivnika (partenza da Osijek, 227 km), cogliendo il primo successo stagionale e il 42° in carriera: battuti Grosu, Marini, Page e Nizzolo (foto Bettini). Modolo è anche al comando della classifica generale.

Il ventinovenne veneto ha finalizzato al meglio il lavoro della squadra del presidente Matar, in gara con solo 7 effettivi a causa di un attacco febbrile che ha costretto Mirza a rinunciare alla corsa. La formazione emiratina si è mossa in gruppo con il giusto equilibrio per tenere sotto controll una fuga di cinque atleti nella parte centrale della tappa e per tenere il plotone compatto sull’unica ascesa di giornata, lo strappo di Ludbreg a 21,5 km dal traguardo.

E’ Modolo a descrivere la volata: “La squadra è stata impeccabile nel tenermi nelle prime posizioni in vista dell’ultimo chilometro, superando senza problemi le ultime due curve. E’ poi entrato in azione Ferrari: l’intesa con Roberto è come sempre ottima, sa quale velocità tenere e quando lanciarmi, la tempistica è molto importante quando gli sprint si disputano, come oggi, su lunghi rettilinei. Ho lanciato per primo la volata, sentivo di avere energie nelle gambe e ho evitato di essere rimontato. Questo successo è un buon tassello nel percorso di avvicinamento al Giro d’Italia“.

Il ds Maini, alla guida della squadra assieme al collega Vicino, ha sottolineato l’importanza del lavoro di tutto il team: “Niemiec, Polanc e Ravasi hanno condotto l’inseguimento ai fuggitivi, trovando anche la collaborazione di altre squadre, mentre Guardini e Ferrari sono stati insuperabili nel pilotare Modolo nello sprint vincente.  Sacha ha valorizzato una prestazione perfetta da parte di tutti i suoi compagni di squadra. Abbiamo preservato Durasek in vista della tappa di domani, con l’impegnativo arrivo in salita di Biokovo“.

ORDINE D’ARRIVO
1- Modolo 5h24’19”
2- Grosu s.t.
3- Marini s.t.
4- Page s.t.
5- Nizzolo s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1- Modolo 5h24’09”
2- Grosu 2″
3- Marini 6″
4- Minali 7″
5- Trusov s.t.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Paura per Kuki Gallman: la scrittrice trevigiana è stata ferita nella sua casa in Kenya

    • Cronaca

      L'osteria da Nea perde la sua fondatrice: si è spenta Evelina Brugnera

    • Incidenti stradali

      Auto esce di strada a Susegana: il conducente finisce al pronto soccorso

    • Cronaca

      Litigata furiosa con la mamma: ragazzino di dieci anni si getta da un'auto in corsa

    I più letti della settimana

    • Play-off della De Longhi, da lunedì al via la prevendita

    • Sospiro di sollievo per l'Imoco: contro il Bisonte è vittoria. Ora la bella sempre al Palaverde

    • L'Imoco Volley risorge e vola in semifinale: netto 3-0 contro il Bisonte Firenze

    • L'Imoco Volley non sbaglia: elimina la Dinamo Mosca e vola in finale di Champions

    • Alla rivelazione Chiara Mendo va l'Open Bnl dell'Eurosporting Treviso

    • Calcio a 5: partita disastrosa per la Came Dosson, prende 13 gol dalla Luparense

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento