Sarah Cinquini porta a termine la Terminillo Ultra Marathon

L'atleta della Nova Virtus Cycling Team, mamma di ben sei figli, è riuscita a portare a termine l'incredibile gara dal Monte Terminillo al Mare Adriatico

In foto: Sarah Cinquini

Una gara sognata e coccolata per mesi, la rivincita di un'intera stagione. Sarah Cinquini, atleta della Nova Virtus Cycling Team e mamma di ben 6 figli, è riuscita a portare a termine durante lo scorso fine settimana la Terminillo Ultra Marathon in sella alla sua bicicletta.

«La cosa più pazzesca - racconta l'atleta - è stato il vento all’arrivo dell’ultima salita che mi ha addirittura alzato la bicicletta. L’emozione più grande percorrere da sola nella notte gran parte dei paesi colpiti dal sisma e percepire il nulla, macerie e il niente. Porterò con me il ricordo delle patatine con coca cola nel bar del villaggio mobile a Castelluccio di Norcia e la chiacchierata con il barista, persona solare con il sorriso nonostante tutto. La salita più assurda è stata l’Innominata. Due forature non mi hanno fatto perdere il morale. L’organizzazione è stata impeccabile e sempre disponibile. Il team sempre con me, con il capitano alla regia che mi seguiva passo passo.La meraviglia di tutti i messaggi arrivati da chi attraverso i social mi stava seguendo. La gioia di finire un’Ultra Marathon tutta mia è stata davvero indescrivibile. L’angoscia del nulla, delle macerie, pedalare ore ed ore nel nulla, la speranza che qualcosa potrà cambiare la sorte di tante persone che con quel terremoto hanno perso tutto. Le emozioni che mi ha regalato questa gara resteranno impresse per sempre nella mia memoria. Un grazie a: il capitano che da casa è stato alla regia, il mio team che c’è sempre stato ed è orgoglioso di me, la mia famiglia che mi sopporta e supporta, il mio preparatore Marco Morando che c’è sempre, tutte le persone che attraverso i social mi hanno sostenuto sinceramente e grazie anche alla mia dolce e cara amica di Alma Mater Rieti che mi ha ospitato a casa sua a Terminillo coccolandomi».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

  • Pullman per la gita scolastica non a norma: sequestrati dalla polizia stradale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento