A Scomigo la Zalf-Fior è incontenibile: il bolognese Marco Landi cala il tris

Al 19° Trofeo Città di Conegliano arriva la sesta vittoria in 20 giorni per i ragazzi diretti da Luciano Rui

L'arrivo

Anche Scomigo torna ad applaudire la Zalf Euromobil Désirée Fior: sul traguardo del 19° Trofeo Città di Conegliano a tagliare il traguardo a braccia alzate è stato il bolognese Marco Landi. Una gara interpretata ancora una volta in maniera impeccabile dai ragazzi diretti magistralmente da Luciano Rui che sono andati all'attacco prima con Aldo Caiati e poi con Riccardo Verza costringendo il folto plotone al via ad alzare il ritmo e ad assottigliarsi chilometro dopo chilometro. Nel finale restano quindi 20 atleti a giocarsi il successo di giornata: tutto si decide in uno sprint lunghissimo inscenato sulla rampa d'arrivo in salita dove a prevalere nettamente è proprio Marco Landi che coglie così la sua terza affermazione personale in questo 2019.

A completare la festa in casa Zalf Euromobil Désirée Fior, che sul traguardo di Scomigo gioisce per la 23^ perla stagionale, arriva anche il quinto posto di Edoardo Francesco Faresin. "Anche oggi la squadra ha interpretato al meglio una gara selettiva e difficile da decifrare; abbiamo voluto rendere dura la corsa sin dall'inizio e per questo Caiati e Verza hanno tentato di sorprendere tutti da lontano. Il gruppo è riuscito a ricucire questi strappi e ad avvantaggiarsene è stato proprio Landi che sino a quel momento aveva potuto restare al coperto grazie al lavoro della squadra" ha commentato il team manager Luciano Rui. "In queste settimane tutto il nostro gruppo è in ottime condizioni fisiche e questo ci facilita su ogni traguardo. Ora, dopo questa lunga serie di gare, avremo una intera settimana per recuperare le energie prima di ripresentarci domenica al via di Rovescala e Gambellara e, martedì prossimo, al Campionato Regionale Veneto che verrà assegnato a Sommacampagna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento