Scuola e sport: piovono i riconoscimenti per gli atleti del Volley Treviso

Matteo Nardelotto, giocatore dell'under 16, è stato premiato tra i migliori studenti dell'Istituto Planck, mentre Edoardo Puppato, under 16, e Federico Crosato, under 18, hanno ricevuto un riconoscimento per meriti sportivi dal Comune di Morgano

Chi l'ha detto che scuola e sport non possono coesistere? E' un luogo comune, questo, che purtroppo sembra essere ben radicato nella nostra società da diversi anni, nonostante i numerosissimi esempi che ne dimostrano il contrario. Perché a ben guardare sono tanti i ragazzi e le ragazze che si destreggiano tra studio e sport e che addirittura trovano giovamento nel far convivere i due impegni, affrontandoli con dedizione e ottenendo ottimi risultati. L'ultimo esempio ci arriva proprio da uno dei "leoni" di Volley Treviso, Matteo Nardelotto, schiacciatore dell'under 16/prima divisione di coach Diego Martin, che alcune settimane fa ha ricevuto dalla sua scuola un importante riconoscimento.

Matteo frequenta la seconda del Liceo scientifico delle Scienze Applicate dell'Istituto Max Planck di Lancenigo di Villorba e nello scorso anno scolastico 2017/18 si è distinto per i risultati scolastici raggiunti, essendo risultato tra i migliori studenti per media voti. L'Istituto ha premiato gli alunni meritevoli nel corso di una cerimonia tenutasi nella Palestra della scuola lo scorso 15 marzo, consegnando loro, davanti al pubblico formato dagli altri studenti e dai genitori, un attestato e un assegno di studio in base alla media di voti raggiunta.

A ricevere un riconoscimento per meriti sportivi sono stati invece Edoardo Puppato, centrale classe 2003 compagno di squadra di Matteo, e Federico Crosato, centrale classe 2002 dell'under 18/serie C di coach Johnny Cappelletto. I due ragazzi, residenti nel comune di Morgano, hanno ricevuto dall'Amministrazione Comunale un Attestato di Eccellenza al Merito firmato dal sindaco Daniele Rostirolla per i risultati sportivi ottenuti nel 2018, anno nel quale, da compagni di squadra, hanno conquistato con Treviso il titolo regionale under 16 e la medaglia d'argento alle finali nazionali di categoria a Torino. Federico inoltre con la Nazionale Italiana Under 18 ha vinto la medaglia d'oro al Torneo Wevza, al quale partecipano 8 tra le migliori nazionali giovanili d'Europa. Volley Treviso quindi in questo finale di stagione fa registrare grandi successi non solo sul campo con l'approdo alle finali nazionali di categoria di tutte e tre le squadre giovanili, ma anche con i giusti riconoscimenti per il lavoro fatto da questi ragazzi, sia sui banchi di scuola che in palestra.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

  • Infarto fatale, panettiere stroncato a soli 48 anni

I più letti della settimana

  • Schianto fatale tra moto e camion: muore un centauro di 27 anni

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Autostar vende a prezzo ridotto le auto danneggiate dal maltempo

  • Esce a tagliare l'erba: operaio del Comune trovato morto in strada

Torna su
TrevisoToday è in caricamento