Un successo la Settimana dello sport di Maserada: applausi per il sitting volley

Ben 350 ragazzi si sono cimentati con nuove discipline sportive. Tanti comunque i temi sviluppati in questa kermesse: dalla lotta al bullismo all’inclusione attraverso lo sport

MASERADA SUL PIAVE Grande Successo della “Settimana dello sport” alle medie di Maserada dove oltre 350 ragazzi si sono cimentati con nuove discipline sportive, le quali hanno entusiasmato i giovani alunni. Un progetto sportivo che arricchisce i ragazzi anche culturalmente, infatti tanti sono i temi sviluppati in questa kermesse: dalla lotta al bullismo all’inclusione attraverso lo sport.

“Ogni atleta merita un romanzo”. Le abilità mentali, quindi, nel contesto sportivo, non sono fondamentali solo per eccellere o per raggiungere massimi livelli, ma anche, ad esempio, per mantenere l’impegno preso, per dare continuità di presenza a gare ed allenamenti, per saper rispettare le regole della squadra e del gruppo, per comportarsi adeguatamente durante le partite e per imparare a convivere anche con emozioni spiacevoli, per gestire la comunicazione e i rapporti interpersonali, per avere rispetto dei ruoli e delle scelte...Con alcuni esperti guidati dal “Maestro” Carlo Pelloni si è  lavorato imparando tecniche di difesa personale e contro il bullismo scolastico,e poi con l’aiuto dei Puppets (gruppo emergente trevigiano) si è ballato l’Hip-Hop con la direzione dell’insegnante Irene Pontello che ha coordinato in modo esemplare tutti i ragazzi e ragazze preparando una breve coreografia.

Molto bello e divertente è stato anche l’intervento del baseball che con gli istruttori Lucio Tirri e Gianni Donà hanno entusiasmato gli alunni con i fondamentali del lancio e della battuta , per poi terminare con delle piccole gare tra le classi. ”Dulcis in fundo “ la presenza di due ospiti molto importanti, che hanno letteralmente lasciato i ragazzi a bocca aperta con le loro storie, Silvia Biasi il libero della nazionale Italiana e capitano della Cuoredarena Bremas di sitting volley e Marco Mestriner giocatore della nazionale Trapiantati e Dializzati i quali hanno raccontato come attraverso lo sport la loro vita è cambiata in  positivo e che non bisogna mai mollare perchè le soddisfazioni arrivano sempre, poi hanno risposto alle tantissime domande dei giovani studenti affascinati da questi giovani atleti che vestono la maglia azzurra. Il sabato per le 1 medie invece c’è stato il torneo di pallavolo a Padernello di Paese con tutti le scuole medie trevigiane, ed anche qui i giovani maseradesi si sono messi in mostra arrivando nella finalissima di categoria.

Insomma un gran successo per questo evento sportivo voluto dal ministero per il secondo anno consecutivo, dove tutte le scuole del veneto e d’Italia hanno trascorso queste giornate dedicate allo sport. Tutti i docenti ed il dirigente scolastico si sono complimentati con il dipartimento di Educazione Fisica composto dal Prof. Di Maria Paolo, e dalla prof.ssa Federica Cogo (supplenti della prof. Perrone) coordinati con professionalità e competenza dal prof. Vincenzo Balzano. A quest’evento hanno partecipato tutti gli alunni, dalle prime alle terze, tutti a dare il meglio di sè, anche i ragazzi con disabilità si sono perfettamente inseriti divertendosi insieme ai propri compagni di classe, ottimo auspicio per l’arrivo dei prossimi giochi della gioventù, dove la scuola di Maserada sara’ impegnata in varie discipline...insomma viva lo sport!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

Torna su
TrevisoToday è in caricamento