Basket: Supercoppa a Trieste, TVB sconfitta in un finale combattuto

TVB ci prova fino alla fine, ma i tiri da fuori escono ancora e Trieste può festeggiare sul suo parquet la conquista della Supercoppa contro una TVB che deve cedere le armi dopo un match gagliardo

TREVISO A Trieste va in scena la finale che aggiudica il primo trofeo stagionale, la Supercoppa LNP Old Wild West, con la De’ Longhi Treviso che dopo il bel successo di ieri con Biella si trova di fronte i padroni di casa dell’Alma che invece hanno messo ieri ko Ravenna nella semifinale. In precedenza per il terzo posto Biella aveva sconfitto Ravenna per 76-74. Entrambi i team rimaneggiati, per TVB ancora out Negri, Bruttini e Nikolic, per Trieste non ci sono Da Ros e il lungo Bowers.

Si parte con coach Pillastrini che schiera Fantinelli, Musso, De Zardo, Barbante e Brown, dall’altra parte Fernandez, Cavaliero, Coronica, Green e Cittadini.Il primo canestro è un trepunti di Cavaliero, subito replica Brown con un bel taglio nell’area giuliana. Cavaliero pero’ è caldissimo in avvio e con Cittadini che fa valere stazza ed esperienza contro Barbante manda la squadra di casa al primo break per il 2-10 al 3′. Ma coach Pillastrini ha la sua arma in più, John Brown, che con un 2+1 porta i suoi a -5, poi Musso in transizione segna da tre, parziale 6-0 e TVB è a -2 (8-10) al 4′, con Sabatini che entra per De Zardo e va subito a segno per il 10-12 al 5′.Ma l’Alma allunga ancora con il “solito”Cavaliero (11 punti nel primo quarto) e con Green: cinque tiri liberi in fila per il 10-19 al 6′. Iniziano le rotazioni delle panchine, la De’ Longhi alza l’intensità difensiva, e in contropiede Imbrò e Sabatini (8 punti nel primo quarto) vanno ripetutamente a segno per il parziale 9-0 che dà la parità (19-19) all’8′. Imbrò è scatenato (7 punti in fila) e piazza il sorpasso (22-21), poi Antonutti dalla lunetta per il +3 (24-21), con TVB che gioca fluida in attacco e difende aggressiva con il quintetto piccolo (Poser e Antonutti sotto). Pareggia a quota 25 Loschi, il trevigiano di Trieste, e il primo, scoppiettante, periodo di gioco si chiude con Trieste avanti di uno (27-28) dopo il 2+1 dell’ex Prandin.

Dopo un primo quarto a grandi percentuali (squadre sopra il 60%), nel secondo periodo la partita si “sporca” con difese aggressive e molto lavoro per gli arbitri. Si segna poco da entrambe le parti. Barbante commette presto il suo terzo fallo, poi Green vola in contropiede per il 2+1 che permette ilvantaggio (29-31) triestino al 15′. La De’ Longhi TVB fatica a innescare Brown, ben contenuto dalla difesa di casa, mentre Cittadini brutalizza Barbante e Poser (3 falli anche lui) che si trovano a mandare spesso in lunetta l’ex azzurro (29-35 al 16′). Fernandez (da tre) e Musso /da due) danno vita a un duello tutto argentino, poi il play ex Brescia commette il terzo fallo e ne approfitta Sabatini, ispiratissimo, che in entrata crea scompiglio nella difesa di casa: suo il 2+1 che dà a TVB il -4 (34-38). Brown gira al largo e segna il -2 (36-38) al 17′. Poi antisportivo di Baldasso: capitan Fantinelli pareggia dalla lunetta a quota 38. Match sempre più intenso, Musso subisce sfonda, Brown (13 punti all’intervallo) segna ancora da sei metri e TVB con un parziale di 11-3 rimette la testa avanti (40-38) al 19′. Un ottimo Sabatini (13 punti all’intervallo) allunga dalla lunetta, poi Brown pennella il +4 chie chiude il quarto sul 44-40 per TVB.

Si riprende dopo l’intervallo con Barbante, sotto il tiro degli arbitri, fuori subito per 5 falli dopo pochi secondi, poi c’e’ subito anche il quarto fallo di Poaser e Janelidze riporta Trieste a -1 (44-43) prima del sorpasso firmato da Cittadini, difficile da fermare per lo sguarnito reparto lunghi trevigiano. Time out di coach Pillastrini sul 44-45 al 22′. Al rientro grande assist di Antonutti per la schiacciata di De Zardo, ma ancora l’Alma con l’esperienza di Cittadini e Cavaliero, più un canestro di Green, piazza il break e vola a +6 (46-52). Juan Fernandez si becca un fallo tecnico ed esce per 5 falli, ma TVB non ne approfitta mentre l’ambiente si scalda. Brown, ancora dalla media, firma il -3 (49-52) al 25′, mentre Cittadini dall’altra parte continua a martellare da sotto. Prandin segna in contropiede, replica Antonutti, poi Janelidze schiaccia per il +7 triestino (51-58) al 26′. Il georgiano con Green si fa sentire a rimbalzo d’attacco e i padroni di casa allungano a+9 (51-60). La De’ Longhi soffre in attacco con basse percentuali da tre, trova però canestri important per restare a galla con Sabatini e Musso, ma Baldasso segna da tre per il +10 (55-65). Il terzo quarto termina con l’Alma avanti di 8, 60-68 dopo due personali di Antonutti.

Ultimo quarto che decide la Supercoppa 2017: il tentativo di rientrare di TVB inizia Brown con un bel jump dalla media, poi Musso e Imbrò hanno due buone occasioni da tre per ricucire lo strappo, ma non trovano il bersaglio, allora si va a cercare gloria al ferro, e un Sabatini concretissimo (21 punti per il play bolognese) riporta la squadra di Pillastrini a -4. Brown è scatenato, suo il -2 (66-68) al 33′, e la gara è riaperta. Esce Cavaliero, leggermente scavigliato, poi John Brown infallibile (altra gara monumentale con 28 punti, 12/22 al tiro, 5 rimbalzi e 3 rec) va a pareggiare 68-68 dalla media al 34′. Il giovane Baldasso non ci sta, e dall’angolo tiene Trieste avanti (68-71), ma Sabatini va ancora dentro e segna due volte con grande carattere tenendo i suoi a -1 (72-73) al 36′. Bel movimento da sotto di Antonutti, l’uomo dei momenti importanti, per il pareggio a quota 74, con 3′ da giocare. E’ Baldasso ora il faro dell’attacco triestino, segna il +2, poi Imbrò commette il quinto fallo in attacco, coach Pillastrini subisce fallo tecnico e l’Alma allunga a +5 (74-79) con 2’30” da giocare. Cittadini conitnua a fare male (18 punti e 8 rimbalzi, MVP), TVB soffre a rimbalzo (28-36 il conto) Musso sbaglia da tre, il giovane Baldasso invece no, tutti suoi i punti decisivi (14 in totale, 11 negli ultimi 5 minuti!). Il +8 firmato dall’esterno di casa è la spallata decisiva: TVB ci prova fino alla fine, ma i tiri da fuori escono ancora e Trieste può festeggiare sul suo parquet la conquista della Supercoppa contro una TVB che deve cedere le armi dopo un match gagliardo, combattuto fino in fondo da Fantinelli e compagni.

DE’ LONGHI TVB – ALMA TRIESTE 78-88 (27-28,44-40,60-68)

De’ Longhi: Brown 28 (12/22), Sabatini 21 (5/8,1/2), De Zardo 2, Musso 9(3/3,1/7), Anotnutti 9 (2/5,0/2), Barbante (0/1,0/1), Poser (0/1), Imbrò 7 (1/2,1/4), Fantinelli 2 (0/2,0/1), Ne: Rota,Negri,Leardini. All. Pillastrini

Alma: Coronica, Fernandez 5 (1/2,1/2), Green 16 (5/8,0/2), Giustolisi ne, Schina, Baldasso 14 (1/2,3/4), Deangeli ne, Janelidze 7 (2/2,0/1), Prandin 10 (3/4,0/1), Cavaliero 16 (2/5,3/7), Loschi 2 (0/3,0/2), Cittadini 18 (4/6,0/1). All. Dalmasson

Arbitri: Moretti, Pepponi e Costa

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Note: Spettatori: 2000. Tiri da due Treviso 24/44,Trieste 18/32; Tiri da tre Treviso 3/19,Trieste 7/20; Tiri Liberi Treviso 21/23,Trieste 31/37; Rimbalzi Treviso 28 (19 d-9 o – 4 giocatori con 5), Trieste 36 (28 d,8 o – Cittadini 8); Assist Treviso 12 (Musso e Fantinelli 3), Trieste 10 (Fernandez 4). 5 falli: Barbante, Fernandez, Coronica. Fallo tecnico a Fernandez e a coach Pillastrini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Laurea in Medicina a Treviso: Governo impugna la legge del Veneto

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Apre a Oderzo il Würth Store, negozio con oltre 5 mila prodotti professionali

  • Runner scivola e precipita nel vuoto: muore 37enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento