A Treviso è il weekend del mini rugby dell'ex "Topolino": in campo centinaia di bambini

Il Torneo “Città di Treviso”, alla sua 41° edizione, è legato ai minirugbisti che attendono questa manifestazione per potersi confrontare con tutte le migliori squadre della penisola

Il Torneo “Città di Treviso” nato nel 1976, ideata dai dott.ri Antonio Munari e Gianni Raccamari, oggi è giunto alla sua 41° edizione e con il passare dagli anni ha assunto una tale rilevanza, in termini di partecipazione e di livello agonistico, senza paragoni nel panorama rugbistico italiano. Nell’ottica europea è un torneo di primaria importanza in quanto il rugby italiano si sta avvicinando a grandi passi ai vertici mondiali, nei quali emergono sempre più interessi televisivi, giornalistici e sempre più importanti sponsor si affacciano a questo sport. Da oltre 40 anni a questa parte i minirugbisti di tutta Italia attendono questa manifestazione con trepidazione per potersi confrontare con tutte le altre squadre della nostra penisola.

Lo scopo della manifestazione è, infatti, quello di riunire in due giorni tutte le realtà rugbistiche nazionali divenendo, così, un momento di incontro tra ragazzi di varie età per farli socializzare e promuovere la cultura del rugby nei suoi valori più significativi. Tutto questo comporta un’organizzazione eccezionale con più di 500 persone che si prodigano affinchè tutto riesca nel migliore dei modi. Basti pensare al lavoro peraltro basato sul volontariato, di tutti gli appassionati per capire quanto forte sia lo spirito e l’amore verso questo sport: volontà e dedizione sono amalgama sicura per la buona riuscita del torneo e ottimo esempio per i giovanissimi atleti.

Partecipano al torneo, tra Treviso e Paese, le:
64 squadre che si sono iscritte alla categoria Under 6
96 squadre che si sono iscritte alla categoria Under 8
96 squadre che si sono iscritte alla categoria Under 10
96 squadre che si sono iscritte alla categoria Under 12
42 squadre che si sono iscritte alla categoria Under 14 maschile
20 squadre che si sono iscritte alla categoria Under 14 femminile

NUOVO LOOK PER IL TORNEO

Il Torneo quest’anno si mostra in maniera del tutto nuova. Il Benetton Rugby infatti ha scelto di affidare a Studio Perazza, già partner da anni, il rinnovamento dell’immagine del torneo. Una comunicazione moderna, allegra e colorata creata per rispecchiare lo spirito del torneo di mini rugby che si terrà l’11 e 12 maggio. Studio Perazza, specializzato in grafica e art direction, digital e realizzazione foto e video, da anni cura l’immagine coordinata del team e ora ha dato nuova veste ad un’evento che continua a richiamare migliaia di piccoli appassionati di rugby. Il logo, la cui forma ricorda il pallone da rugby, è stato sviluppato appositamente per un target infantile con un lettering, un font  e un uso del colore adatto ai bambini. Il font prescelto, in stile hand-made, tondeggiante e dalle linee morbide e giocose crea un lettering che è stato personalizzato e reso unico da un attento posizionamento e movimento dei caratteri. I colori scelti e gli elementi decorativi disegnati si declinano perfettamente nel materiale da stampa e promozionale legato all’evento rimanendo in linea con il gusto dei giovani protagonisti.

banner-6

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

  • Ferma la corriera e abbandona 55 bimbi in autogrill: «Vado a Jesolo»

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento