Trevisatletica: Riccardo Tamassia convocato in Nazionale per i Giochi europei

Prima chiamata in azzurro per il 25enne mezzofondista: sarà a Minsk dal 23 al 28 giugno dove l’Italia gareggerà con altre 23 squadre in una rassegna dal format inedito

In foto: Riccardo Tamassia (credits: Ardelean)

Si colora d’azzurro la stagione di Trevisatletica. In attesa della finale A Bronzo dei campionati italiani assoluti di società, in programma il prossimo weekend a Orvieto, il club del capoluogo della Marca ha ricevuto una notizia inaspettata: Riccardo Tamassia è tra i 21 convocati azzurri dell’atletica per i Giochi Europei che si terranno a Minsk, in Bielorussia, dal 23 al 28 giugno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La chiamata è arrivata direttamente dal Coni, che ha ufficializzato la delegazione italiana (179 atleti) per l’inedita rassegna a carattere continentale. Per Tamassia si tratta della prima convocazione in azzurro; una festa doppia per Trevisatletica che, a sua volta, non aveva mai portato un proprio tesserato a vestire la maglia della Nazionale maggiore. Classe 1993 (compirà 26 anni tra pochi giorni, il 18 giugno), Tamassia è arrivato in Trevisatletica all'inizio di questa stagione, dopo aver vestito per ben 16 anni la maglia della Fratellanza 1874. Il 2 giugno, a Vicenza, nella seconda fase regionale dei campionati italiani di società ha corso gli 800 in 1’49”15, avvicinando il record personale. E la bella prestazione, al cospetto di avversari importanti, ha attirato l’attenzione dei selezionatori azzurri. I Giochi Europei saranno caratterizzati da un format inedito: 24 nazioni europee si sfideranno su quattro giorni di competizioni e altrettanti turni. Nove le gare in calendario tra velocità, ostacoli, salti e lanci: l’impiego di Tamassia potrà tornare utile, in particolare, per le staffette. Prima della trasferta a Minsk, però, Riccardo è atteso dalla finale dei campionati di società di Orvieto, dove correrà 800, 1500 e 4x400. A questo punto, con una carica in più.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

  • Runner scivola e precipita nel vuoto: muore 37enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento