Treviso Basket ed Erreà Sport: rinnovato per quattro anni l'accordo di sponsorship

L'azienda continuerà a fornirele maglie gara e tutto l'abbigliamento tecnico e da tempo libero sia per la prima squadra che per tutto il Settore Giovanile TVB

TREVISO È stato rinnovato per quattro anni con reciproca soddisfazione l'accordo di partnership tecnica tra la De' Longhi Treviso Basket ed Erreà Sport, storica azienda italiana di abbigliamento tecnico sportivo con sede a Parma, proseguendo, così, una collaborazione in essere dal 2013. Erreà continuerà a fornire, come di consueto le maglie gara (a inizio stagione verrà presentata la nuova divisa ufficiale per il campionato 2018/19) e tutto l'abbigliamento tecnico e da tempo libero sia per la prima squadra che per tutto il Settore Giovanile TVB.

"Con Erreà abbiamo un rapporto consolidato di grande collaborazione - ha commentato Giovanni Favaro, D.G. della De' Longhi Treviso Basket - siamo quindi molto soddisfatti di poter contare per altri quattro anni su un partner di altissimo livello capace di venire incontro in maniera puntuale alle nostre esigenze. La qualità del prodotto e l'esperienza di Erreà nel mondo sportivo a livello nazionale e internazionale, ci permette di poter contare su un partner di prestigio assoluto per vestire i nostri atleti, sia i grandi che i ragazzi delle giovanili, ed aiutarli a dare il massimo nelle loro performance".

"Volevamo fortemente poter proseguire questo rapporto con De’ Longhi Treviso Basket – ha dichiarato Claudio Sbrolla, Responsabile della divisione Basket di Erreà - Una scommessa fatta nel 2013 e che ci porta oggi ad essere al fianco di una delle più importanti realtà del basket nazionale. Nei prossimi 4 anni cercheremo sempre di più di lavorare in stressa sinergia con la società e con il territorio che essa rappresenta. Mi preme ringraziare – ha concluso Sbrolla – Derby Sport, distributore Erreà su Treviso, che da sempre ci accompagna nel rapporto con la De’ Longhi Treviso e che continuerà, come fatto fino ad ora, a gestire tutto il merchandising della società".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Erreà Sport è dal 1988 azienda italiana leader specializzata nella produzione di abbigliamento sportivo. Presso la sede di San Polo di Torrile, in provincia di Parma, avviene la gestione dell’intera filiera produttiva e si sviluppano tutte le fasi di lavorazione del prodotto. Questo aspetto consente ad Erreà di rappresentare attualmente in Europa l’unica azienda ancora produttrice nel settore dell’abbigliamento sportivo. La certificazione Oeko-Tex Standard 100, ottenuta come prima azienda in Europa nel settore teamwear nel 2007, garantisce che tutti i prodotti Erreà non rilasciano sostanze nocive e dannose per la salute in conformità con le principali e più importanti normative europee e internazionali e in rispetto della qualità e della sicurezza degli atleti e dei consumatori. Un reparto grafico interno è in grado di suggerire soluzioni studiate sulle esigenze delle proprie squadre e di personalizzare linee di abbigliamento che siano originali e uniche per ogni società sportiva. L’unione di qualità e servizio hanno portato Erreà a diventare sponsor tecnico ufficiale dei più importanti e conosciuti club di basket italiano, ma non solo, come Reyer Venezia, Basket Brescia, Pistoia, Pesaro e Cremona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento