Il Treviso Basket sonda il mercato degli stranieri: la prima scelta è il play Lee Moore

Dopo il nulla di fatto con lo sloveno Jaka Klobucar, la 23enne guardia americana sembra in vantaggio sulla concorrenza, ma sul taccuino della De Longhi c'è anche Domimez Burnett

Lee Moore (Credit Basket Leonessa Brescia)

TREVISO Come riporta Spicchi d'Arancia, il Treviso Basket valuta l'ipotesi Lee Moore per il ruolo di secondo straniero. Dopo il nulla di fatto con lo sloveno Jaka Klobucar, la 23enne guardia (1.95 m, 90 kg, Utep '17) che ha disputato le ultime due stagioni in serie A a Brescia (9.5ppg e 4.2rpg nel 2017-18) è una opzione al vaglio per la De' Longhi, ma sul cui taccuino c’è anche il nome di Domimez Burnett (1.95 m, 95 kg, 1992, Davenport ’16) che nella scorsa stagione si è diviso tra i cechi del Pardubice (22.3ppg, 5.2rpg, 3.4apg) e i lettoni del Ventspils (8.3ppg, 3.1rpg, 2.2apg).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento