Il Treviso Calcio piazza il colpo in avanti: arriva il fantasista bomber Raffaele Baido

Il 35enne arriva nella Marca dopo gli ultimi mesi passati al Trento. In carriera lo score parla chiaro: 413 partite tra Serie C1, Serie C2, serie D ed Eccellenza con oltre 130 reti

Il Treviso Ac. piazza il colpo in avanti. E’ ufficiale, infatti, l’ingaggio del fantasista padovano Raffaele Baido, classe '85, l’anno scorso in eccellenza a Trento e artefice della promozione in D. L’attaccante ha scelto quindi Treviso per portare esperienza e le sue qualità alla corte di mister Cunico. La società trevigiana, inoltre, ha il piacere di confermare che Christian Beccaro, difensore, classe 93 giocherà nel Treviso Ac. anche nella prossima stagione. “Siamo felici che anche se la categoria in cui militeremo il prossimo campionato è ancora in sospeso dei giocatori di livello decidono di sposare i colori biancocelesti. Ci riferiamo al nuovo portiere ed oggi al nuovo attaccante che ritrova Cunico e che saprà dare un valore aggiunto alla fase offensiva – sottolineano in coro il Direttore Sportivo Livio Glerean e il vice presidente Enrico De Bernard (quest’ultimo nella foto con il nuovo attaccante) – Siamo allo stesso modo felici per la riconferma di Beccaro che consideriamo un tassello fondamentale del nostro percorso e della nostra rosa”.

LA SCHEDA DI RAFFAELE BAIDO

Nato a Camposampietro (PD) il 18 settembre 1985, Baido è un attaccante dalla buona struttura fisica (173 cm x 71 kg) e di grandissima duttilità, essendo lui in grado di agire sia come seconda punta che come attaccante esterno. Nel corso della sua carriera è stato altresì utilizzato più volte da trequartista o come “falsuo nueve” in un attacco a tre. Cresce calcisticamente nel settore giovanile del Montebelluna, poi si trasferica alla “Primavera” del Siena, dove resta per una stagione. Nel 2003 approda al Mezzocorona in serie D: con la compagine rotaliana totalizza 117 presenze e realizza complessivamente 26 reti in quattro stagioni, l’ultima delle quali contraddistinta dalla vittoria del campionato con conseguente promozione in serie C2.

Nel primo anno tra i professionisti con il Mezzocorona gioca 30 partite e realizza 12 reti, prima del trasferimento al Montichiari con cui, nell’annata successiva (2008 – 2009) e nella medesima categoria, raggiunge nuovamente la doppia cifra, segnando 10 gol in 32 gare. Poi, sempre in serie C2, veste le maglie di Rodengo Saiano (16 presenze e 2 gol da settembre a gennaio) e Bassano (12 presenze e 3 reti nella seconda parte dell’annata 2009 – 2010), con cui conquista il passaggio in serie C1 dopo il ripescaggio estivo dei giallorossi. Indossa la maglia del sodalizio veneto per una stagione e mezza (21 presenze e 2 reti), poi torna in serie D con l’Este (26 presenze e 5 reti nell'annata 2012 – 2013).

Nel 2014 passa al Levico Terme in Eccellenza (25 presenze e 10 reti), con cui vince il massimo torneo regionale del Trentino Adige e milita in serie D nelle due stagioni successive, disputando 66 partite e mettendo a segno 32 gol. Poi l'esperienza alla Clodiense in serie D (30 presenze e 10 reti) e, nella scorsa stagione, quella in Eccellenza veneta con la Luparense (34 presenze e 18 reti), con cui vince il campionato, conquistando la sua terza promozione in carriera. Lo score complessivo recita 413 partite tra serie C1, serie C2, serie D ed Eccellenza, arricchite da 130 reti (aggiornato alla stagione 2018/2019, fonte: zonacalciofaidate.it). Allo score dell'attaccante ci aggiungiamo gli 11 gol di questa stagione a Trento in eccellenza in 15 presenze. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PHOTO-2020-06-20-12-46-23-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

Torna su
TrevisoToday è in caricamento