Al Palaverde arriva Cremona, per la De Longhi è il crocevia per uscire dalla crisi

Il top scorer della squadra allenata dal coach azzurro Meo Sacchetti è il centro Ethan Happ che viaggia a 16.8 punti a gara con 8.5 rimbalzi

L'attacco De Longhi in azione

Seconda di ritorno per la De' Longhi Treviso Basket, che sabato in anticipo alle 20.30 affronterà al Palaverde la Vanoli Cremona. All'andata nella prima trasferta stagionale TVB sfiorò il colpaccio perdendo in volata 89-87 (25 punti di Saunders e 18 di Mathews per Cremona; Logan 21 e 16 Fotu per TVB).Nell'ultimo turno Cremona ha riposato, nella giornata precedente ha vinto 93-89 in casa con Brindisi (20 punti Saunders, 18 di Ruzzier e 17 per Happ), mentre la De' Longhi Treviso è stata battuta a Milano per 91-67. In classifica Cremona è sesta con 18 punti, Treviso 14° con 12 punti. Il top scorer della squadra allenata dal coach azzurro Meo Sacchetti è il centro Ethan Happ che viaggia a 16.8 punti a gara con 8.5 rimbalzi, seguito dall'esterno Saunders (14.4 punti, 3.4 assist e 6.5 rimbalzi).

Infermeria: squadra al completo per coach Menetti.

Arbitri: Filippini, Bettini e Galasso

Media: diretta in streaming video (in abbonamento) su Eurosport Player. Aggiornamenti e interviste post partita sulla pagina Facebook e Instagram di Treviso Basket

Biglietti: ancora disponibili biglietti Non Numerati e Numerati. Esauriti Distinti , Centrali e Supercentrali. Apertura casse alle ore 19.00. Vendita on line su www.trevisobasket.it fino a sabato alle 12.00 (sezione biglietteria).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dichiarazioni Matteo Chillo, centro di TVB: «Abbiamo finalmente potuto fare due settimane di lavoro al completo con tutti disponibili, questo ci ha permesso di allenarci bene e prepararci al meglio per questa partita di sabato, un match fondamentale per noi. Siamo in casa e abbiamo voglia di tornare a vincere di fronte al nostro pubblico per riprendere la marcia in campionato. All'andata abbiamo rincorso sempre, ma alla fine  abbiamo avuto anche il tiro per vincere.Lloro in casa o in trasferta non cambiano il loro stile di gioco, hanno un gioco sempre mirato a correre e tirare rapidamente, noi dovremo domani avere le idee chiare su cosa fare in campo e cercare di ritrovare le nostre caratteristiche difensive. L'impegno sarà quello di limitare il loro gioco in campo aperto e giocare 40 minuti con grande intensità e fisicità, spinti anche dal nostro pubblico che potrà darci una grossa mano in questo senso».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus, addio al maestro di sci Silvio Baratto

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Male incurabile, commercialista e padre di due figli muore a 50 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento