Colpo De Longhi, ingaggiato il trevigiano Nicola Akele

Durante la "quarantena" passata a Cremona, Nikola è salito agli onori delle cronache per essersi messo a disposizione degli anziani che vivevano da soli, portando la spesa e svolgendo commissioni varie nel momento di difficoltà

Nicola Akele

Prende corpo la nuova De' Longhi Treviso Basket 2020/21 con l'acquisizione di Nicola Akele, nato a Treviso il 7 novembre 1995 e cresciuto a Montebelluna, 203cm. di energia e talento, ala forte con la doppia dimensione interna e perimetrale che gli consente di giostrare indifferentemente nei ruoli di "4" e "3", lo scorso anno nello starting five della Vanoli Cremona in Serie A con 7.6 punti a partita e 4.2 rimbalzi in 20 minuti abbondanti di media sul parquet, con il 58% da due e il 30% da tre. In azzurro ha 2 fresche presenze con la Nazionale maggiore nelle qualificazioni europee giocate questo febbraio (3 punti a Napoli contro la Russia, 8 punti nel successo a Tallinn contro l'Estonia), 4 nella Sperimentale e prima tutta la trafila delle Nazionali giovanili, con cui ha disputato gli Europei Under 16, 18 e 20.

Dopo gli inizi nel settore giovanile di Montebelluna, Nicola è passato nel 2008 alla Reyer Venezia dove emergono tutte le sue qualità tanto che nella stagione 2013/14, ancora minorenne, trova spazio nelle rotazioni della squadra lagunare in Serie A  (in cui gioca 10 minuti a gara e anche qualche inserimento in quintetto base). A fine campionato opta per l'esperienza negli States, prima alla IMG Academy High School, poi al college a Rhode Island dove, nei tre anni disputati (tornerà poi al college per laurearsi nell'estate 2019) a 11.7 punti di media con il 49% da due e il 40% da tre. Nel 2018/19 torna in Italia ed è in A2 con gli Sharks di Roseto, dove è uno dei perni della giovane squadra abruzzese, con 31 minuti di media e un fatturato di 13.4 punti e 6.8 rimbalzi a gara con il 54% da due. Nell'ultima stagione 2019/20 gioca fino allo stop con la Vanoli Cremona in Serie A.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante la "quarantena" passata a Cremona, Nikola è salito agli onori delle cronache per essersi messo a disposizione degli anziani che vivevano da soli, portando la spesa e svolgendo commissioni varie nel momento di difficoltà. La firma per Treviso, arrivata dopo la scelta tra tante richieste pervenute al talento montebellunese, riavvicina a "casa" il giocatore. La famiglia, genitori originari di Kinshasa, capitale della Repubblica Democratica del Congo, risiede a Montebelluna ed è molto sportiva, Nicola ha 3 fratelli più piccoli, Salem che gioca a calcio, Gadiel, che dopo le giovanili con TVB è ora alla Rucker San Vendemiano e Joel ora nel vivaio del Montebelluna, e 2 sorelline Grace che è giocatrice a Treviso e Angel.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Covid 19, studio choc di un epidemiologo trevigiano:«Il vaccino? Forse è una chimera»

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

  • Scooter fuori strada: morto un 38enne, ferita una ragazza 21enne

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento