Quinta edizione del Memorial Gianni Martin: trionfa la sezione arbitri di Treviso

Presenti 400 associati, familiari e amici di 13 sezioni Venete: Adria, Bassano del Grappa, Belluno, Conegliano, Este, Mestre, Padova, Portogruaro, San Donà di Piave, Venezia, Vicenza e Treviso

La premiazione

La passione e il divertimento sono stati gli elementi caratterizzanti della 5^ edizione del Memorial Gianni Martin, torneo tra le Sezioni Venete che si è svolto tra i campi di gioco di San Polo, Cimadolmo e Ormelle. L’evento organizzato dalla Sezione Arbitri di Treviso, supportato dall’Associazione Italiana Arbitri Nazionale e dal Comitato Regionale Veneto, ha visto la partecipazione di oltre 400 tra associati, familiari e amici di 13 Sezioni Venete. Adria, Bassano del Grappa, Belluno, Conegliano, Este, Mestre, Padova, Portogruaro, San Donà di Piave, Venezia, Vicenza, e i padroni di casa di Treviso, si sono fronteggiate all’insegna del sano divertimento e della correttezza. La finale vinta dai padroni di casa di Treviso, dopo le precedenti edizioni spartite tra le Sezioni di Castelfranco Veneto e Mestre, ha visto tra graditi ospiti il Componente del Comitato Nazionale Giancarlo Perinello e i Componenti del Comitato Regionale Arbitri Veneto Giacomo Piccoli e Mario Schembri.

Proprio Giancarlo Perinello ha voluto sottolineare la vicinanza del Presidente Nicchi e dell’Associazione tutta ad eventi di unione tra gli associati, sottolineando quanto proprio la passione sia stata protagonista della giornata. «E’ bello vedere quanto l’essere Arbitro sia identitario anche sul terreno di gioco, quando ci divertiamo insieme -continuando con un sorriso- In ogni caso siamo sempre molto più bravi ad arbitrare che a giocare». Passione e divertimento sono state percepite anche dai Componenti regionali Piccoli e Schembri, che portando i saluti del Presidente Tommasi, hanno voluto ringraziare i protagonisti e gli organizzatori della giornata – “Abbiamo percepito una grande passione, rispetto delle regole e voglia di divertirsi insieme, e questo è fondamentale”.

Il saluto delle Amministrazioni Comunali e delle società che hanno messo a disposizione i campi di gioco hanno sintetizzato la vicinanza del territorio alla Sezione di Treviso e al lavoro svolto per assicurare professionalità e organizzazione sui terreni di gioco della provincia. Il Presidente Zuanetti ha quindi voluto sintetizzare un ringraziamento agli oltre 30 associati che hanno organizzato l’evento nei minimi dettagli, dimostrando ancora una volta l’attaccamento alla propria Sezione e all’Associazione.

Un ultimo, ma fondamentale saluto, da parte dell’associata trevigiana nonché figlia di Gianni Martin, Chiara. Una vita passata all’interno dell’Associazione seguendo la passione del padre, e ora da circa un anno vivendola in prima persona come fischietto trevigiano. «Siete riusciti ancora una volta a lasciarmi senza parole -ha dichiarato- e dopo tanti anni posso vivere dall’interno la forza e la vicinanza a mio padre che sono sicura in questo momento ci stia guardando sornione da lassù, con un sorriso. E’ andato dunque in archivio l’evento del decennale dalla scomparsa del nostro collega e amico Gianni Martin, ma senza dubbio le sue parole sono state un segno indelebile nell’organizzazione e nello svolgimento della giornata. Un mantra significativo e faro per la crescita dei giovani: Qualsiasi cosa facciate, metteteci passione».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I segni evidenti di calo glicemico

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Vince 20mila euro al Lotto e offre il caffè a tutto il bar

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Malore dopo lo spinello: la causa della morte non è stato il trauma cranico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento