Campionati nazionali di AcquaFitness: a Treviso nasce la prima squadra veneta

Le squadre, davanti ad una giuria competente e riconosciuta dalla Federazione Italiana Nuoto, dovranno cimentarsi in una coreografia in acqua a ritmo di musica

TREVISO Anche una squadra trevigiana al Criterium Estivo di Fitness in acqua (servizio istruzione tecnica FIN – Federazione Italiana Nuoto) che si terrà a Firenze il prossimo 18 Giugno. Alessandra1, Alessandra2, Cristina, Giulia, Giuliamaria, Laura, Martina e Moira dopo gli ultimi allenamenti di questa settimana partiranno alla volta del capoluogo fiorentino pronte a far conoscere come con passione e tenacia anche un passatempo qualunque può diventare uno sport a tutti gli effetti. 

Nata per gioco, per una passione comune e la voglia di divertirsi tra compagne di corso, la squadra di fitness agonistico guidata da Chiara Alloni che la prossima settimana parteciperà per la prima volta ai campionati nazionali di categoria di Firenze, ha reso un mero divertimento una vera e propria professione, trasformando quello che inizialmente era solamente un passatempo in qualcosa di più.  La disciplina, ancora poco nota per la sua particolarità di essere l’evoluzione agonistica della classica e più conosciuta acquagym, prevedrà la competizione tra diverse squadre di settore le quali, davanti ad una giuria competente e riconosciuta dalla Federazione Italiana Nuoto, dovranno cimentarsi in una coreografia in acqua a ritmo di musica. Seri i parametri di giudizio dei competenti giurati che terranno conto non solamente della coordinazione coreografica del pezzo montato ma anche di una serie di requisiti tecnici necessari per affrontare la gara. 

Sarà la squadra della piscina Natatorium Treviso a rappresentare la zona del trevigiano, il prossimo sabato, in quanto le uniche del Veneto che gareggeranno contro squadre agonistiche appartenenti a zone di tutta Italia. "Abbiamo deciso di metterci in gioco un po' per caso, quando ancora non credevamo che il nostro allenamento settimanale potesse diventare una disciplina agonistica" aggiungono le ragazze ormai pronte per affrontare la gara. "La coreografia che abbiamo creato è dedicata all’estate ed è per questo che si chiama Summer Is Magic, rievocativa della calda stagione e un’iniezione di adrenalina. Come in tutti gli sport, anche nel nostro piccolo ci sono state alcune difficoltà ed inconvenienti da affrontare, che ci hanno messo a dura prova. A pochi mesi dalla gara, dopo una preparazione di squadra già impostata, abbiamo dovuto modificare l’intera coreografia e ripartire da capo in quanto un’inizialmente spiacevole abbandono di una componente della squadra si è poi rivelata una splendida sorpresa. La futura mamma Sara sarà la nostra portafortuna nel primo esordio di Firenze". Un altro punto a favore, questo, per la città di Treviso che spesso si distingue per i propri meriti sportivi in ogni ambito disciplinare.

IMG_1159-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro un'auto mentre è in bicicletta: morto un ciclista 40enne

  • Il figlio muore per una malattia rara, padre si toglie la vita

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

  • Malattia incurabile, farmacista perde la vita a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento