Mogliano rugby in trasferta a Verona per la prima giornata di Coppa Italia

Svelate le formazioni ufficiali delle due squadre che si sfideranno sabato 13 ottobre alle ore 16. A Verona la sfida sarà difficile, ma Mogliano spera nel colpo grosso

Prima giornata della nuova Coppa Italia e primo impegno stagionale per il Mogliano Rugby 1969 contro la neopromossa Verona. Partita tutta da scoprire visto che le due formazioni non si conoscono ancora bene. Qualche ex. biancoblù nella squadra scaligera, come Riccardo Pavan, Ruben Riccioli e Andrea Buondonno. Molti i cambi previsti nel quindici titolare dai tecnici del Mogliano Cavinato e Costanzo, sia per dare un po’ di riposo ai giocatori con più minutaggio all’attivo, sia per testare con maggior continuità e maggiori responsabilità qualche giovane finora meno impiegato. Nonostante l’ampio turnover, sarà un anticipo del match previsto tra due settimane in Campionato, con Mogliano nuovamente in visita al nuovo stadio del Verona Rugby in una sfida che avrà un valore decisamente diverso, essendoci in palio punti importanti per la permanenza in Top12.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questo il commento di Andrea Cavinato, head coach della formazione biancoblù: «Viviamo le situazioni giorno dopo giorno, partita dopo partita, il nostro obiettivo prioritario è pensare a breve termine per costruire delle basi solide. Nessun volo pindarico dopo la vittoria contro Viadana, manteniamo la consapevolezza che sia in Campionato quanto in Coppa dobbiamo sempre dare il massimo per tener testa a tutti i nostri avversari. Per quanto riguarda Verona, e la sua nuova realtà, non posso esprimere nessun commento non avendo una conoscenza sufficiente di questo nuovo corso, mi sembra comunque che stiano facendo qualcosa di veramente importante per la città scaligera ed il suo territorio». Questa la probabile formazione che sabato 13 ottobre, alle ore 16, scenderà in campo presso il Payanini Center, in via San Marco, a Verona: Facchini; Gallimberti, D’Anna, Zanatta, Uncini; Jackman, Fabi; Toai Key, Corazzi (Cap.), Vizzotto; Finotto, Caila; Cincotto, Ceccato Enrico, Di Roberto. A disposizione ci sono: Ferraro, Buonfiglio, Michelini, Baldino, Zoldan, Cervellin, Scagnolari, Da Re. L’incontro sarà diretto dal signor Luca Trentin di Lecco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

  • Scivola e batte la testa dopo un volo di 13 metri: muore a 21 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento