X Motors al Prealpi per fare la voce grossa

Il sodalizio trevigiano punta in alto, sia nel Challenge Raceday Rally Terra che nelle varie classi con Laurencich, Vian, Sandel, Aloisi, Frigato e Volpato.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Saranno ben sei i portacolori di Xmotors che si presenteranno, Domenica prossima, sulla pedana di partenza, in quel di Sernaglia della Battaglia, per prendere il via all'edizione numero venti del Prealpi Master Show. Ad aprire la pattuglia, per i colori della scuderia Gorizia Corse, troveremo Federico Laurencich, il quale farà coppia con Emanuela Florean sulla Ford Fiesta R5 targata Xmotors. “Archiviata la prima presa di contatto” – racconta Laurencich – “partiremo, consapevoli della competitività della nostra Fiesta R5, per raccogliere buoni punti in chiave campionato.” Di tutt'altri obiettivi la partecipazione di Massimo Vian, alle note Nicola Vettoretti, sulla seconda Ford Fiesta R5 della scuderia di Montebelluna. “Per noi è una gara spot, vicina a casa” – racconta Vian – “e l'unica che facciamo su sterrato.” Scendendo tra le trazioni integrali, nel produzione, saranno due i protagonisti in ottica Raceday, entrambe al volante di Mitusbishi Lancer: sulla Evo X, di GF Racing, troveremo Fabio Sandel con Ernesto Pellarin mentre sulla Evo IX ritornerà in campo Giovanni Aloisi con Luca Silvi. “Siamo pronti, vogliamo fare bene” – racconta Sandel – “e siamo consapevoli di avere tutte le carte in regola per puntare in alto. Grazie di cuore a Piccolotto, di GF Racing, ed a Xmotors.” “Da qui parte il nostro cammino nel Raceday” – racconta Aolisi – “e speriamo di riuscire a partecipare all'intero campionato. Al Prealpi facciamo sempre fatica, cercheremo di migliorare.” A completare il plotoncino griffato Xmotors, sempre nel produzione, scorrendo l'elenco iscritti troviamo Vanni Frigato, in coppia con Enrico Nicoletti su una Renault Clio RS, e Giorgio Volpato, affiancato da Denis Rech sulla sempreverde Peugeot 106 di Julli. “Mi piace molto correre su terra” – racconta Frigato – “e, per la prima volta, sarò affiancato da Enrico alle note. È da un po' di tempo che sono fermo quindi puntiamo solo al divertimento.” “Sarà la prima volta in classe N2” – racconta Volpato – “e non abbiamo alcuna pretesa di risultato. È l'unica occasione di correre su terra vicino a casa quindi divertiamoci al massimo.” Appuntamento quindi fissato per Domenica 16 Dicembre 2018, in quel di Sernaglia della Battaglia, con il primo concorrente che scenderà dalla pedana di partenza alle ore 6:45 per avviarsi verso il primo passaggio, dei quattro previsti nel più classico dei format ronde, sulla prova speciale denominata “Master Show” (9,23 km).

Torna su
TrevisoToday è in caricamento