Zalf-Fior show a Carnago: Leo Marchiori firma il suo primo successo stagionale

Ben 156 chilometri di fuga per Marchiori, Battistella e Lonardi: "I ragazzi hanno compiuto un capolavoro" ha affermato il team manager Luciano Rui

CASTELFRANCO VENETO Il mese di settembre si è aperto con un'impresa storica. Iniziata dopo appena 8 chilometri dal via e durata per ben 156, sino al traguardo. A compierla sono stati quest'oggi, nel prestigioso 47° Gran Premio Industria Commercio e Artigianato Carnaghese, Leonardo Marchiori, Giovanni Lonardi e Samuele Battistella (Zalf Euromobil Désirée Fior) che sono andati in fuga in compagnia dell'ex tricolore juniores Cristian Scaroni (Petroli Firenze) mettendo fuori gioco l'intero gruppo.

In una giornata caratterizzata da una forte pioggia, il quartetto ha viaggiato di comune accordo sprinto dal "motore-Zalf" sino agli ultimi chilometri mantenendo sempre un vantaggio sul gruppo superiore al minuto. La straordinaria compattezza e la perfetta strategia dei portacolori del team dei fratelli Lucchetta e di Egidio Fior hanno fatto la differenza conquistando ed esaltando il folto pubblico varesino sino ad un finale di gara assolutamente spettacolare; Battistella, Lonardi e Marchiori, infatti, hanno attaccato a più riprese il compagno d'avventura Cristian Scaroni sino a piegarne la resistenza.

Decisiva, la zampata di Leonardo Marchiori a poco più di un chilometro dal traguardo: il veneziano, classe 1996, è andato così a cogliere in perfetta solitudine il suo primo successo stagionale mentre Lonardi e Battistella hanno completato il trionfo della Zalf Euromobil Désirée Fior conquistando rispettivamente la terza e la quarta piazza. "Sapevamo che la pioggia avrebbe reso ancora più dura questa corsa e perciò abbiamo deciso di attaccare dai primissimi chilometri. Quando ci siamo trovati in fuga ci abbiamo creduto sin da subito e abbiamo spinto al massimo sino alla fine: è stata dura ma ne è valsa la pena" ha spiegato un Leonardo Marchiori stremato ed entusiasta. "Voglio ringraziare Samuele Battistella e Giovanni Lonardi per il grande lavoro che hanno fatto per me: il loro a iuto è stato fondamentale per giungere al traguardo e per centrare la mia prima vittoria stagionale".

"I ragazzi hanno compiuto un capolavoro quest'oggi" ha aggiunto il team manager Luciano Rui. "Marchiori, Lonardi e Battistella hanno dimostrato di avere qualità, classe e carattere per mettere alla frusta il gruppo. Giornate come questa non si ricordano solo per il risultato finale ma soprattutto per la prestazione offerta dai nostri atleti". Domenica la Zalf Euromobil Désirée Fior tornerà in gara a Gavardo (Bs) per provare a scrivere un'altra bella pagina della stagione 2018.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento