estero

  • Il tiramisù diventa materia di studio per le studentesse di Ca' Foscari

  • Il radicchio di Treviso atterra a Berlino alla ricerca di nuovi mercati

  • Scuola-lavoro: cento studenti trevigiani in partenza per l'Europa

  • Auto immatricolate all'estero: scatta il giro di vite della polizia locale

  • San Diego restituisce la visita del Liceo Levi: gli studenti americani nella Marca

  • Bonus studenti, il Comune di Silea appoggia ancora una volta i soggiorni all'estero

  • Patchwork Idea: la collezione “Treviso città dipinta” sarà esposta a Praga

  • L'azienda Eurostep vola negli Usa e inaugura un nuovo magazzino di 20mila mq

  • La trevigiana De Castelli: +60% del fatturato dal 2015 e ora apre anche a Stoccolma

  • Gli studenti di Scuola Edile Treviso e Belluno a Malta per un soggiorno-studio di 2 settimane

  • Giovani veneti nel mondo, in partenza i liceali di Treviso che studieranno all'estero

  • Dalla Croazia a Treviso: una delegazione di Zagabria in visita per conoscere lo SPRAR

  • Dall'Università di Notre Dame (USA) a Treviso per scoprire gli organi della città

  • La Comunità Europea bacchetta la Moldavia: "Basta al falso Prosecco Pronto!"

  • Dubai chiama, Conegliano risponde: Liolà Caffè vola alla Dine Exhibition and Conference

  • La trevigiana DBA Group compra la Itelis di Lubiana: ora l'espansione nei Balcani

  • Trevigiani nel Mondo: ecco la storia e il viaggio, tra Italia e Brasile, della famiglia Sordi

  • I Giovani Imprenditori di Unindustria Treviso e Vicenza in missione in Israele

  • Progetto "Montebelluna on the road" Quando andarsene non è solo una fuga

  • Nuovi stabilimenti all'estero: due note aziende trevigiane apriranno in Serbia

  • Da Valdobbiadene all'Olanda e ritorno: la storia di Paolo Guizzo e di Foodgenuine