Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Crollo del sistema creditizio veneto, ecco la nuova protesta dei risparmiatori truffati

Il Coordinamento Associazioni Soci Banche Popolari Venete "Don Enrico Torta" polemizza contro il Governo

 

Il Coordinamento Associazioni Soci Banche Popolari Venete "Don Enrico Torta", con in testa l'avvocato trevigiano Arman e Walter Baseggio, nella giornata di sabato ha polemizzato contro il Governo, nell'ambito del crac di numerose banche popolari, installando un centinaio di croci, con le scritte "vittima dello Stato" e "risparmio rubato", all'interno di una rotonda di Cornuda sulla Feltrina. L'obiettivo è di porre sempre più attenzione verso i piccoli risparmiatori rimasti "truffati" dai fallimenti degli istituti bancari dove avevano i loro risparmi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento