Quando il Design fa rumore, quattro giorni di festival in Città

A Treviso quattro giorni di eventi dedicati al design e al panorama dei sistemi industriali (grandi e piccoli) che hanno reso famosa l’area geografica del trevigiano...

 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Un festival rinomato a livello nazionale, che per questa quarta edizione ha deciso di coinvolgere la città di Treviso come polo di design legato allo sviluppo del modello di smart city. Per l’occasione, la città accoglierà nei più affascinanti palazzi innumerevoli designer provenienti da tutta Italia che coglieranno l’occasione per presentarsi al pubblico di interessati (partecipazione libera con registrazione per ciascun evento) e mettere in risalto progetti e creazioni nell’ambito specifico del design.  L’interesse dimostrato nei confronti di Treviso da ArsCulture - associazione di Venezia il cui scopo è quello di diffondere la cultura -  è sinonimo della curiosità che la città suscita esternamente, e del potenziale che essa stessa riesce a garantire ai giovani e consolidati professionisti del settore.

Il design visto da molteplici punti di vista. Non solo di interni, non solo legato allo sviluppo cittadino: l’ambito del design coinvolto in questi quattro giorni di programma si svilupperà in molteplici settori. A partecipare, famosi designer del riciclo, designer per bambini, designer del mondo della moda e molti altri, che si alterneranno ai più conosciuti designer d’interni e industriali in speech di contenuto che promuoveranno la conoscenza dell’ambito. Interessante la richiesta di coinvolgimento ancora oggi, a pochi giorni dall’inizio del festival, da parte di professionisti che chiedono la possibilità di poter essere complici del progetto, per intensificare la rete di connessioni che questo è in grado di far nascere. 

Non solo conferenze. Ad assecondare la programmazione conferenziale anche esposizioni, concorsi e progetti. Il primo di tutti, il Treviso Design Contest 2018, un concorso finalizzato all’ideazione di elementi di arredo urbano da inserire nel centro storico e negli spazi dei quartieri della città di Treviso. La promozione del decoro cittadino e la valorizzazione del contesto di riferimento sono gli obiettivi che il contest si pone attraverso la progettazione di supporti fisici e digitali per la comunicazione degli eventi del territorio. Analogamente, a Palazzo dei Trecento, la sezione It’s Only Design (But I Like It) sarà uno spazio a disposizione dei presenti come area espositiva contenente tutti i lavori di selezionati designer. 

Fondamentale, a tal proposito, il contributo di DesignSportAttitude, una linea guida di tutti i lavori di Delineodesign, studio di industrial design di Montebelluna. Nella sala nobile di Palazzo Trecento, a Treviso, Delineodesign racconterà in modo originale e inusuale la storia e la loro idea di industriale, spiegato come performance sportiva, dove la preparazione dell’atleta diventa metafora della progettazione del prodotto. Ospiti studiati per la città. “E’ stata una dura ma mirata selezione” afferma Luciano Setten, direttore artistico del festival, che continua, “la scelta dei designer presenti all’edizione trevigiana de Il Design Fa Rumore 2018 non è stata facile, vista l’ampiezza e la qualità delle proposte. Abbiamo deciso di mettere insieme professionisti di formazione diversa al fine di rappresentare i vari approcci al mestiere di designer. Allo stesso tempo abbiamo pensato anche al territorio che ospita il festival, fatto di piccole e medie imprese, studi professionali e fornitori di servizi che realizzano innovazione in numerosi campi. Il nostro augurio è che il festival del design contribuisca a dare energia e nuovi stimoli ad un territorio fondamentale per l’economia nazionale.”

A mezzanotte…il design fa rumore. Una novità degli ultimi giorni, per i veri appassionati del settore. Nella notte tra il 2 e il 3 Marzo, a Palazzo dei Trecento, conversazioni sul design coinvolgeranno attivamente il pubblico presente che vorrà trascorrere le ore più buie in un ambiente diverso e affascinante, all’insegna di una delle più interessanti professioni. Dalle 23 alle 6 del mattino una nottata di approfondimenti, che si concluderà per i più temerari in una colazione di gruppo agli albori della mattina.  L’ingresso ai diversi incontri in programma è gratuito, basterà iscriversi al form di registrazione che da fine mese sarà presente nel sito ufficiale www.ildesignfarumore.org.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    "Boharian Rhapsody": la parodia veneta del film sui Queen è esilarante

  • Dalla Rete

    Schianto sull'anello esterno del put a Treviso, auto dilaniata

  • Salute

    A Monastier il nuovo servizio di diagnosi senologico "Tutto in un giorno"

  • Attualità

    I nomadi protestano in piazza a Treviso: «Stop agli sgomberi»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento