Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un nuovo centro commerciale per Roncade, inaugura "L'Arsenale"

La prima apertura dei punti vendita domani, giovedì 27 settembre, dalle 9 alle 20,30...

 

Si apriranno ufficialmente domani le porte de “L’Arsenale” di Roncade, progetto commerciale sviluppato e realizzato dal Gruppo Basso. Verrà infatti effettuato oggi alle 18.00 il taglio inaugurale del nastro, ultimo atto di un percorso che ha portato alla realizzazione di un polo commerciale del tutto nuovo per l'intera provincia di Treviso, come evidenziato più volte nel corso dell'odierna conferenza stampa di presentazione tenutasi all'interno de L'Arsenale.

Grande l'emozione dei partecipanti, primo fra tutti Simone Da Sie di Lefim Gruppo Basso, che ha posto l'accento sull'impegno profuso in questi anni“Oggi per noi è un giorno di festa e il nostro sguardo è rivolto al futuro. In questo contesto vi chiedo di concedermi l'opportunità di ringraziare apertamente tutti i collaboratori del nostro gruppo , che in questi anni ci hanno sempre affiancato, andando ben oltre l'impegno professionale. Desidero esprimere anche un pensiero nei confronti delle famiglie che guidano il nostro gruppo: un ringraziamento di cuore lo voglio rivolgere, in particolare, a Mario Basso, alla sorella Paola e al marito Giampaolo. Grazie a tutti per averci creduto”.

La parola è quindi andata a Roberto Marchetti di Cushman & Wakefield che ha sottolineato come “l'apertura odierna rappresenta un grande risultato, raggiunto per merito di un lavoro di squadra che ha avuto lo scopo di valorizzare una struttura unica nel suo genere. Abbiamo infatti voluto proporre un mix commerciale distintivo, calato sulle reali esigenze del bacino d'utenza, e pensato per una clientela giovane e familiare.” Lo stesso posizionamento si rifletterà anche sul calendario di iniziative ed eventi, anche in collaborazione con il territorio, che già da domani animeranno il Centro.

“Oggi voglio esprimere tutta la mia soddisfazione – ha quindi terminato il sindaco di Roncade, Pieranna Zottarelli – per la conclusione di un lungo percorso, per l'avverarsi di un sogno cui la famiglia Basso non ha mai rinunciato. Perché il commercio porta con sé altro, si inserisce nel tessuto sociale del paese, ed è un vero traino per il turismo, che valorizza, quindi, tutto il nostro territorio”.

Da domani alle ore 9.00 anche il grande pubblico potrà dunque varcare la soglia de L'Arsenale, il cui obiettivo è offrire ad una vasta clientela un mix di insegne inedito e veramente distintivo. All'interno della nuova struttura trovano spazio brand italiani e internazionali a forte capacità attrattiva e, al contempo, format innovativi per offerta e servizio, selezionati a livello locale e non solo. In posizione strategica e ben visibile dalla statale che collega due arterie autostradali, L’Arsenale punta su “location”, immagine architettonica e offerta per rispondere alle esigenze di un bacino stimato in circa 185.000 abitanti nei 20 minuti di percorrenza (214.000 se si considera anche l’autostrada) e caratterizzato da un reddito pro-capite elevato rispetto alla media nazionale. La viabilità è stata integrata con due rotonde, per assicurare uno scorrimento fluido alle auto in arrivo tanto dall'autostrada (il centro è a poche centinaia di metri dall'uscita Roncade della A27), quanto dal vicino centro abitato di Roncade.

Il mix merceologico, frutto di un’attenta analisi del territorio e della domanda, punta su elementi di novità per differenziare l’offerta rispetto al contesto commerciale circostante e per rispondere alle esigenze di consumo quotidiano e di shopping di un target familiare e giovane. In totale, su una superficie lorda affittabile di 17.000 mq, si troveranno circa 50 esercizi, suddivisi tra abbigliamento e accessori, articoli per la persona e per la casa, ristorazione e servizi.

Un progetto che riveste anche un particolare valore architettonico: realizzata su una superficie complessiva di 25.000 mq, con 1.700 posti auto a raso, la struttura è moderna e di grande impatto visivo, grazie al gioco geometrico dei volumi e dei contrasti cromatici, all’utilizzo di materiali e soluzioni costruttive hi-tech. La luce naturale valorizza l’ampiezza della galleria interna, doppia in larghezza rispetto alla media dei centri commerciali standard, fiancheggiata dalle vetrine e movimentata da diversi chioschi. L’area esterna, incorniciata dalla struttura commerciale, è ideale per ospitare eventi, concerti e iniziative. Cushman & Wakefield, società leader nei servizi immobiliari a livello globale, incaricata della commercializzazione e gestione del centro, ha elaborato una strategia di marketing volta a valorizzare L’Arsenale come punto di incontro, shopping e socialità.

Gruppo Basso. Dal 1930, donne e uomini che lavorano. Il Gruppo Basso è una realtà imprenditoriale attiva da 88 anni, la cui mission è quella di offrire un servizio completo e globale (General Contractor), proponendosi come interlocutore unico in tutte le fasi per la realizzazione e la commercializzazione di diverse tipologie di asset. Dall’analisi e lo sviluppo del progetto, dalla determinazione della location allo studio dei supporti infrastrutturali idonei del progetto, dalla gestione economico-finanziaria dell’iniziativa fino alla realizzazione dell’opera con la successiva gestione dell’asset. In oltre otto decenni il Gruppo Basso ha saputo affermarsi come realtà di riferimento per il tessuto economico delle principali province del centro e nord Italia.

Cushman & Wakefield Cushman & Wakefield (NYSE: CWK) è un leader a livello globale nei servizi immobiliari che, traducendo le idee in azione, genera valore per proprietari e conduttori degli immobili. Cushman & Wakefield è tra le più grandi società di consulenza immobiliare, con 48.000 dipendenti in circa 400 sedi e 70 paesi. Nel 2017 l’azienda ha sviluppato un fatturato di 6,9 miliardi di dollari nelle principali linee di servizio, tra le quali property, facility e project management, leasing, capital markets, valuation e altri servizi. Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.cushmanwakefield.com o seguite @CushWake su Twitter.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento