Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Centromarca banca: inaugurata la nuova filiale di Martellago

Una nuova location per la filiale di CentroMarca Banca credito cooperativo di Treviso e Venezia è stata inaugurata domenica 14 ottobre in piazza Vittoria a Martellago

 

La nuova filiale di Centromarca banca, nel cuore di Martellago, è stata inaugurata domenica 14 ottobre. Costruita secondo le più moderne tecnologie per offrire sempre maggiori servizi e per fare della banca un luogo più vicino è più attento ai bisogni dei soci e clienti, la nuova struttura ha riscosso numerosi apprezzamenti.

Si tratta di una filiale che punta alla velocità e all’ascolto. Sarà infatti molto più veloce effettuare semplici operazioni di cassa, grazie all’area self che prevede tre postazioni dotate di Atm evoluti che permetteranno ai clienti di effettuare, in totale autonomia, buona parte delle operazioni di sportello. Non solo il semplice prelevamento di contante, ma anche operazioni di versamento, ricariche telefoniche, bonifici, lista movimenti, senza tempi di attesa. Tutto questo permetterà ai Consulenti di Cmb di potersi dedicare ancora meglio ai clienti. Grazie ai nuovi uffici, sarà garantita la privacy e un’assoluta attenzione al cliente. Applauditi, durante l'inaugurazione, gli interventi del presidente Tiziano Cenedese e del direttore generale Claudio Alessandrini che hanno presentato le motivazioni e gli obiettivi del progetto di ristrutturazione di questa storica filiale, in un comprensorio, come quello di Martellago, dalle molteplici risorse e robuste potenzialità.

IMG_1236-2

In foto il presidente Tiziano Cenedese e il direttore generale Claudio Alessandrini

«Questa filiale poggia le sue fondamenta nel luogo dell'incontro per definizione, la piazza. Oggi vogliamo che questa sede, insieme alle altre attività presenti, sia un luogo di coesione sociale, cuore pulsante della vita cittadina. Ci piacerebbe – dice il presidente di Tiziano Cenedese - che questa filiale, nel tempo, diventi un ulteriore punto di riferimento e un luogo di fiducia per i cittadini, un luogo dove si potranno incontrare prima di tutto persone consapevoli che quando un Cliente si rivolge a noi mette nelle nostre mani la sua vita. E' questa la funzione primaria della banca: custodire il passato, il presente e il futuro delle persone. Per questo crediamo che prima ancora dei servizi una Banca debba saper donare umanità». «Sono passati solo 12 mesi dalla fusione, e abbiamo realizzato uno dei nostri progetti più importanti. Trasferire la Filiale al Centro Servizi è una scelta strategica che permette di migliorare la qualità del servizio offerto e ottimizzare i tempi e i metodi di lavoro – dice il direttore generale Claudio Alessandrini – In questa nuova filiale si sviluppa il nostro modello di servizio, focalizzato sulla centralità dell’accoglienza e della consulenza al Cliente, che si affianca alla semplicità e alla comodità dell’operatività self ed online. Oggi l’affermarsi dei nuovi canali di accesso ai servizi bancari, come internet, smartphone hanno intensificato l’attività di self service e la filiale diventa sempre più il luogo dove fare consulenza, è un punto d’incontro, ma soprattutto un luogo dedicato all'ascolto del cliente dedicandogli del tempo alla pianificazione di un futuro sereno».

Dopo gli interventi c’è stata la benedizione dei locali da parte del parroco di Martellago, don Francesco Garofalo e il taglio del nastro al quale hanno partecipato il presidente Cenedese, il direttore generale Alessandrini e Dino Mellinato in rappresentanza dell’amministrazione comunale di Martellago. Un evento che ha visto la partecipazione di centinaia di persone. Presenti molti soci e clienti e una folta rappresentanza del consiglio di amministrazione e del collegio sindacale di Centromarca.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento