Le regole del trevigiano in salute, ecco i consigli dell'esperto

I consigli dello specialista in Cardiologia e Medicina dello Sport Totò Giujusa della Casa di Cura "Giovanni XXIII" di Monastier...

 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

l 4 marzo scorso l’improvvisa scomparsa del capitano della Fiorentina Davide Astori; venti giorno dopo la morte di Bruno Boban 25 enne giocatore di calcio nella terza categoria croata che si è accasciato a terra dopo un quarto d’ora di partita. Lo sport, da sempre sinonimo di benessere e salute sempre più spesso sale all’onore delle cronache per le drammatiche morti che avvengono, molto spesso, proprio durante l’attività fisica. Viene spontaneo chiedersi se tutto ciò si può evitare; se i controlli medici, effettuati periodicamente, possono individuare e prevenire le morti improvvise degli sportivi. Di prevenzione cardiovascolare nell’attività sportiva agonistica e non agonistica ne parla il dottor Totò Giujusa medico chirurgo specialista in Cardiologia e Medicina dello Sport della Casa di Cura "Giovanni XXIII" di Monastier Che è il punto di riferimento per molte delle più importanti società sportive del territorio come il Treviso Basket, la Reyer Basket Venezia o il Venezia Football Club, e l’Imoco Volley.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento