La Nostra Famiglia offre ai giovani varie opportunità di lavoro all'estero

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

TREVISO Se sei un giovane con la voglia di metterti a disposizione del prossimo, OVCI La Nostra Famiglia ti offre la possibilità di svolgere un anno di servizio. Ci sono 4 progetti che possono coinvolgere sino a 8 giovani, proponendo interessanti prospettive di crescita personale e professionale nonché di promozione della persona.

I progetti avranno luogo in diverse parti del mondo (Ecuador, Cina, Marocco, Sudan) inserendosi in programmi di Cooperazione già avviati. La possibilità è rivolta a giovani dai 18 ai 28 anni, sarà requisito preferenziale il possesso del titolo di educatore, fisioterapista, psicologo, terapista occupazionale, pedagogista, terapista della neuropsicomotricità in età evolutiva, progettista, assistente sociale, addetto alla comunicazione ed alla organizzazione di eventi. Il bando scade il 26 giugno 2017. Come ben sintetizza Cinzia Ballerini, responsabile di OVCI Comunicazione: "E' un'opportunità con una forte valenza educativa e formativa, un'occasione di crescita personale, di impegno ed educazione alla cittadinanza attiva, contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro Paese. OVCI, grazie al sostegno della Federazione FOCSIV, ha deciso di aprire le proprie porte al Servizio Civile Nazionale all'estero perchè riteniamo che ci sia un alto potenziale formativo nel condividere per un anno le attività che realizziamo • siamo disponibili a metterci in gioco con persone giovani che ci stimolano e ci permettono di rimanere giovani Nel corso degli anni abbiamo verificato che l'esperienza di "volontariato internazionale nella cooperazione" aumenta esponenzialmente le capacità delle persone perché allena la mente e l'anima a lavorare in modo creativo e flessibile. Questa esperienza diventa una risorsa sia che si decida di proseguire l'impegno nella cooperazione sia che si intraprenda un'altra strada." Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il sito www.ovci.org oppure contattare la sede de La Nostra Famiglia di Conegliano allo 0438 4141 e chiedere di Francesca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento